benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa



Gestire i viaggi di lavoro di un dipendente oggi è estremamente complesso. Molteplici sono gli aspetti che vanno considerati, dalla pianificazione di spostamenti e pernottamenti, alla gestione di visti e permessi, dalla valutazione degli aspetti di sicurezza alle norme ed alle procedure atte a ridurre i rischi sanitari connessi al Covid. Serve, dunque, un’adeguata pianificazione, ma soprattutto è opportuno dotarsi di una vera e propria policy per la gestione dei rischi, con prassi e procedure adeguate.
Di seguito sono rese disponibili due check list, una dedicata alle funzioni aziendali che si occupano di organizzare i viaggi, l’altra destinata al personale che viaggia. Si tratta di due strumenti di lavoro, volti a fornire, in maniera non esaustiva, alcuni spunti di controllo e di riflessione. Un primo passo per una gestione più attenta e consapevole.


LINK UTILI

PRIMA DI PARTIRE

E’ possibile acquisire informazioni dettagliate sul paese di destinazione consultando le pagine specifiche del Ministero degli Esteri o il sito Viaggiare Sicuri dell'Unità di Crisi della Farnesina che contiene informazioni utili per viaggiare in oltre 200 paesi del mondo (situazione COVID-19, sicurezza, visti e valuta, sanità, viabilità, geografia dei paesi).

Altro sito di interesse è RE-OPEN è uno strumento dell’UE che fornisce una panoramica della situazione sanitaria nei paesi europei. Le informazioni sono aggiornate e disponibili in 24 lingue. Fornisce inoltre informazioni sulle varie restrizioni in vigore, tra cui i requisiti in materia di quarantena, test per i viaggiatori e informazioni su viaggi in auto e aereo. Per verificare la situazione contagi in Europa, si consiglia di consultare l’European Centre for Disease Prevention and Control.

Si ricorda che è possibile consultare anche gli uffici delle ambasciate italiane e degli uffici ICE all’estero.

Infine, alla pagina delle FAQ, nella sezione Viaggiare/Partire per l’estero, del Ministero degli esteri, sono disponibili informazioni in merito a: assistenza in caso di furto o smarrimento documenti all'estero, assicurazione viaggio, passaporti, viaggiare con figli minorenni, unità di crisi, visti, carta d'identità.
Prima di partire, per affari o per ragioni personali, si consiglia sempre di  segnalare i propri piani di viaggio mediante il link  Dovesiamonelmondo, attraverso il quale gli italiani che si recano all'estero possono segnalare i propri dati personali per consentire all'Unità di Crisi della Farnesina di rintracciare i viaggiatori nell'eventualità che si presentino situazioni di grave emergenza.

Anche l’APP DELL'UNITA' DI CRISI della Farnesina  per smartphone dà la possibilità di geolocalizzarsi, per ricevere notifiche durante i transiti nelle aree più a rischio, aggiornamenti in tempo reale su situazioni di pericolo, e confermare la propria incolumità a seguito di eventi critici, ovunque nel mondo questi si verifichino.

Si possono acquisire informazioni anche attraverso la Sala Operativa dell'Unità di Crisi attiva tutti i giorni H24: +39 06 36225.
Anche l’ACI mette a disposizione un servizio di assistenza telefonica attivo H24: +39 06 491115, con particolare riferimento ai temi della mobilità stradale all’estero.

Per quanto concerne invece gli spostamenti in Italia, si rimanda alle FAQ del Governo.

VACCINAZIONI E ASSISTENZA SANITARIA NEL MONDO

Il Ministero della Salute  fornisce informazioni sui certificati di vaccinazione contro la febbre gialla richiesti nei vari Paesi e sulla situazione della malaria nel mondo. Per ogni Paese sono indicate distribuzione geografica e stagionale, altitudine, specie predominante, chemioresistenza e tipo di chemioprofilassi antimalarica raccomandato dall'OMS. Sono inoltre riportate indicazioni in merito alle procedure da seguire per eseguire la profilassi.

Se parto per... è una guida interattiva del Ministero della Salute che permette a tutti gli assistiti e a tutti gli operatori sanitari, di avere informazioni sul diritto o meno all'assistenza sanitaria durante un soggiorno o la residenza in un qualsiasi Paese del mondo da parte del Sistema Sanitario Nazionale. In particolare, spiega come ottenere assistenza, a chi rivolgersi e come chiedere eventuali rimborsi.
Ricordiamo che molti paesi in questo periodo richiedono, come condizione per l’ingresso, assicurazioni sanitarie specifiche per il Covid. Di norma, devono essere stipulate con compagnie del luogo, secondo le indicazioni fornite dalle autorità locali.

GESTIONE EMERGENZE

Per le emergenze è sempre possibile contattare la Sala Operativa dell’Unità di Crisi della Farnesina, attiva tutti i giorni H24: +39 06 36225.
Si segnala che è possibile, inoltre, contattare gratuitamente i servizi di pronto intervento in qualunque paese dell'Unione Europea, componendo il numero 112 da qualsiasi telefono fisso o mobile.
Il servizio 112 è disponibile tutti i giorni e a qualsiasi ora ed è offerto nella lingua del paese da cui si chiama e generalmente anche in una lingua veicolare.
Se ci si trova in una situazione di difficoltà all’estero, è possibile rivolgersi all’Ufficio Consolare competente. Sul sito del Ministero degli esteri sono riportati alcuni degli ambiti di possibile intervento, con alcune informazioni utili di primo livello.
In caso di furto o smarrimento di bagagli o documenti all'estero, è possibile, per informazioni di primo livello, consultare la pagina delle FAQ, nella sezione Viaggiare/Partire per l’estero, del Ministero degli esteri.
Sui siti dei Ministeri degli Esteri e della Salute, sono infine disponibili pagine informative di primo livello per l’assistenza sanitaria nei Paesi dell’Unione Europea, in Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein e l’assistenza sanitaria nei Paesi Extra-UE.

COMPAGNIE AEREE -VOLI COVID-TESTED - HOTEL

Lo IATA - International Air Transport Association supporta l'aviazione con standard globali per la sicurezza, la protezione, l'efficienza e la sostenibilità delle compagnie aeree.

Traveldoc per controllare in tempo reale i documenti necessari al viaggio, clicca sull’opzione Transit e aggiungi tutti i voli dell’itinerario.

KLM e AIRFRANCE hanno sviluppato proprie pagine informative in merito alle procedure ed alle misure di sicurezza adottate dalle compagnie aeree in materia di Covid.

COVID TEST POINT:
Aeroporto G. Marconi di Bologna
Aeroporto C. De Gaulle di Parigi
Aeroporto Schiphol di Amsterdam
indispensabili per chi deve effettuare un doppio test per un Paese che lo richiede (Cina) la possibilita’ di dormire in hotel interno all'aereoporto:
Parigi
Amsterdam

I voli COVID-TESTED sono esclusivamente i voli autorizzati dal Ministero della Salute mediante apposita Ordinanza. I passeggeri di questi voli sono autorizzati all'ingresso e al transito nel territorio nazionale senza necessità di rispettare gli obblighi di sorveglianza sanitaria e di isolamento fiduciario. Le compagnie che offrono questi voli sono: Delta Airlines e Alitalia, sulle seguenti rotte:
Atlanta – Roma Fiumicino
New York – Roma Fiumicino
Atlanta - Milano Malpensa
New York – Milano Malpensa

SAFE è azienda leader mondiale nella certificazione di sicurezza e protezione degli hotel.

COVID-19: RIENTRI ED INGRESSI IN ITALIA

Le disposizioni per il rientro in Italia variano a seconda del paese (Schengen, extra Schengen, paesi con disposizioni particolari).
Per informazioni aggiornate è possibile consultare la pagina specifica del Ministero della Salute o le informazioni sul sito Viaggiare sicuri.
Si riportano anche le pagine informative per i rientri delle ASL di Bologna, Ferrara e Modena.
Per segnalare il rientro in Italia o l’ingresso, in caso di cittadini stranieri, è attiva in Emilia-Romagna la piattaforma DAFNE. In altre regioni o province dovranno essere utilizzati gli strumenti di comunicazione previsti dalle ASL locali.
Ricordiamo infine che, in caso di viaggi aerei, il passeggero dovrà consegnale al vettore o a chiunque sia deputato al controllo apposita autodichiarazione predisposta dal Ministero degli esteri.


CONTATTI