Efficienze energetiche condivise per una economia più sostenibile - UN NUOVO MODO DI PRODURRE, COSTRUIRE, CONSUMARE

 

lunedì 10 giugno, ore 14.00
Auditorium Faac, Via Benini 1 - Zola Predosa (BO)


La partecipazione è gratuita e libera fino ad esaurimento posti.

È possibile confermare la partecipazione entro martedì 4 giugno a 

CostruzioniInfrastrutture@confindustriaemilia.it 
Energia@confindustriaemilia.it 
Home@confindustriaemilia.it 

PROGRAMMA
ore 14 - registrazione presenti
ore 14.30 inizio convegno

Presentazione di Claudio Fiorentini, presidente filiera Energia
PRODURRE 
Le Reti del futuro: la sfida del clima e del Piano nazionale integrato per l’energia e il clima. Cambiamenti climatici, elettrificazione spinta, metano come combustibile di transizione, sviluppo delle rinnovabili sono elementi già sufficienti a rappresentare la difficoltà e la varietà delle sfide con cui si dovranno confrontare le reti energetiche nei prossimi 10/15 anni. 

“Terna: Rete di trasmissione come abilitatore del PNIEC”

“E-Distribuzione: Resilienza e Digitalizzazione per la rete del futuro”

“Italgas: Come abilitare la rete gas alla transizione energetica”


Presentazione di Giuliano Montagnini, presidente filiera Costruzioni e Infrastrutture
COSTRUIRE 
Le città del futuro. L’evoluzione del settore edilizio, che sia per scopi residenziali, commerciali o industriali, dovrà avere sempre maggiore attenzione agli aspetti di benessere e di comfort all’interno degli spazi ma anche ai principi di sostenibilità ambientale.

Mauro Montagner
, amministratore delegato Edizioni Property “Megatrend in un mercato ormai diventato globale”

“Lo stato dell’arte su Ecobonus”


Presentazione di Paolo Castelli, presidente filiera Home
CONSUMARE 
I prodotti del futuro. Le città hanno l’esigenza di divenire più smart e intelligenti. Oggi, grazie all’approccio IoT, è possibile rendere l’edificio un oggetto interconnesso, aprendo le porte a una gestione più efficiente e funzionale. Un nuovo modo di pensare che si può allargare a tutti i prodotti, perché l’industria non solo ha la responsabilità di ridurre al massimo il consumo di energia, ma ormai ha anche le tecnologie per farlo.

Daniele Pennati, rappresentante Gruppo ANIE Building
 “Smart building: Building automation ed efficienza energetica”

Roberto Saccone, presidente Assoclima
 “Il contributo delle pompe di calore al Piano energetico nazionale”

Davide Castagna, Senior Key Account Manager APPLiA Italia 
 “Gli apparecchi domestici connessi nel digital building”