Martedì, 19 febbraio 2019 - 9,00

Infrastrutture e grandi opere Belt & Road: fornitura di prodotti, impianti e servizi in Egitto, Kazakistan e Georgia

Obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere l’industria italiana verso i principali interlocutori cinesi e dei Paesi interessati dalla BRI (Belt and Road Initiative), favorendone la partecipazione ai progetti che saranno realizzati lungo la nuova via della Seta. L'iniziativa riguarda le aziende dei settori Energia, Impiantistica, Infrastrutture, Infrastrutture ICT, Ingegneria e Trasporti.

Argomenti: ESTERO, Gare di appalto in Italia e all'estero, Informazioni paese, Investimenti all'estero

EVENTO PUBBLICO

Dove:
Confindustria Emilia Area Centro - Sede di Bologna - via S. Domenico 4 - Bologna

salva nel tuo calendario l'evento presso Confindustria Emilia Area Centro - Sede di Bologna

La Belt & Road Initiative (BRI) è stata annunciata dal Presidente cinese Xi Jinping nel settembre del 2013 come progetto per ridisegnare i collegamenti infrastrutturali tra Asia ed Europa e intensificare le relazioni economico-finanziarie tra i paesi del vecchio continente e quelli asiatici.
Gli investimenti previsti creeranno opportunità d’affari soprattutto nei settori dell’ingegneria, delle infrastrutture, dell’energia e dei trasporti, opportunità che potranno essere colte dalle imprese che operano con successo in questi campi.

Al fine di assicurare l’adeguato coinvolgimento delle imprese interessate ai prossimi appuntamenti internazionali dedicati alla BRI, Confindustria organizza vari appuntamenti sul territorio nazionale, e il prossimo 19 febbraio si terrà un “Roundtable con le imprese” presso la sede di Confindustria Emilia Area Centro.
L’incontro avrà un taglio prettamente operativo ed è diretto principalmente alle PMI che operano nell’ambito della fornitura di beni e servizi nel settore delle infrastrutture e grandi opere (strade, ferrovie, porti, aeroporti, edilizia commerciale e sociale, grandi impianti industriali, energia, ambiente, trattamento acque), alle quali verranno presentate le prospettive di collaborazione nei progetti in corso e in fase di sviluppo, cinesi o dei governi locali, nei tre Paesi focus: Egitto, Kazakistan e Georgia.
All’incontro, di cui si allega il programma, prenderanno parte la rete diplomatica e i rappresentanti degli uffici ICE all’estero, oltre che esperti e manager aziendali operanti nei campi dell’impiantistica, ingegneria ed energia per condividere scenari, opportunità e strategie.