benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

La Salaborsa di Bologna diventa “Un bosco per Sanremo” grazie a Hydroplants Landscapes Design

26/02/2021

Grazie a Hydroplants Landscapes Design, realtà di Modena specializzata nell’ideazione, progettazione, realizzazione e manutenzione degli spazi verdi, sia privati che aziendali, per tutto il periodo del festival di Sanremo la biblioteca Salaborsa di Bologna diventerà un bosco.
 
Tutto nasce dalla ambiziosa sfida lanciata da Radioimmaginaria, che da otto anni si trasferisce in riviera per raccontare il mondo del Festival. Per la 71esima edizione, vista l’impossibilità di spostarsi, il network radiofonico ha proposto al Comune di Bologna un allestimento speciale per ricordare l’edizione straordinaria e mettere in evidenza quanto gli adolescenti abbiano bisogno di intravedere il futuro come una prospettiva aperta, ariosa, vitale.

Da qui nasce l’idea insieme a Hydroplants di dare vita a un vero e proprio bosco, per riconnettersi con la natura e cercare di trarre occasioni positive da questa situazione di emergenza. Il bosco di Salaborsa è composto da 30 alberi, lecci, eucalipti, ulivi e tantissime altre specie, ma anche cespugli ed erba, e vede ricreata al suo interno una vera e propria classe con banchi, sedie, una cattedra e una lavagna LIM. In questo scenario, e nel rispetto di tutte le norme sanitarie, durante i giorni del Festival di Sanremo (2-6 marzo) 20-30 speaker di Radioimmaginaria si alterneranno per raccontare la competizione canora con interviste, collegamenti e dirette. Anche lo staff di Hydroplants interverrà, raccontando i benefici del verde a supporto del pensiero dei ragazzi della Radio.
 
Alla bellezza del progetto si affianca la beneficenza: tutti gli alberi donati da Hydroplants presenti nel bosco di Salaborsa saranno acquistabili durante questo periodo attraverso un’asta online su eBay. Il ricavato andrà a sostenere l’organizzazione di volontariato “ODV Cucine Popolari”, una rete di mense per le persone in difficoltà. I partecipanti all’asta non solo quindi acquisteranno un albero con una storia (a ogni albero viene infatti attribuito un nome significativo e una carta d'identità) e gli troveranno una nuova casa, ma faranno anche una buona azione a sostegno dei più svantaggiati e abbracceranno il motto “riconnettersi con la natura”.
 
Hydroplants è sponsor della realizzazione di questa iniziativa, in collaborazione con Radioimmaginaria, il Comune di Bologna e Bologna Biblioteche.
 
“Questo è un progetto assolutamente in linea con la nostra mission aziendale: rinforzare il messaggio che le città e i loro spazi vanno ripensate in un’ottica più green. La nostra convinzione è infatti che gli spazi verdi possano trasformare positivamente le location all’aria aperta ma anche al chiuso, andando a ricontestualizzare le attività quotidiane, ridando vita alle sane abitudini. Questa è una vera e propria presa di coscienza sulle consuetudini odierne fatte di tanta individualità, mischiata ad una realtà virtuale sconosciuta, e che si stanno sempre più consolidando a causa anche della crisi pandemica; consuetudini che vanno invece contro il concetto di qualità della vita dove il verde è di importanza vitale”, spiegano da Hydroplants.