benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Smurfit Kappa a fianco di Ageop per i cittadini di domani

28/10/2019

Nasce un nuovo spazio a Bologna dove volontari, genitori e i piccoli pazienti dell’oncologia del Policlinico Sant’Orsola potranno svagarsi, incontrarsi fuori dall’ospedale e affrontare le cure con più serenità. È grazie a una importante donazione di Smurfit Kappa Foundation, l’ente tramite il quale l’azienda punto di riferimento nel campo delle soluzioni di imballaggio a base carta finanzia progetti per le comunità in cui opera, che Ageop Ricerca, Associazione Genitori Ematologia Oncologia Pediatrica, ha potuto inaugurare lo scorso 23 ottobre la sua bottega solidale, completamente rinnovata.

Due vetrine su via Giuseppe Bentivogli, proprio davanti al Policlinico, dove Ageop lavora dal 1982 dedicandosi alla cura dei bambini e delle famiglie dell’oncoematologia pediatrica. Il Punto Ageop è una bottega curiosa, dove ai manufatti dei volontari si affiancano le creazioni degli artigiani che collaborano con l’associazione: calendari, tazze, taccuini, cioccolata Majani, proposte per il prossimo Natale, tutti rigorosamente personalizzati a partire dai disegni dei bambini e degli artisti amici di Ageop. Non mancano gli angoli dell’usato, dove l’associazione propone abiti, accessori, casalinghi donati dalla cittadinanza e riproposti al pubblico a fronte di un’offerta. Scendendo le scale in legno si arriva nell’Area Laboratori che, nata grazie alla recente ristrutturazione, accoglierà un nuovo progetto Ageop.

“L’obiettivo è quello di avere uno spazio di condivisione, in cui far incontrare piccoli pazienti, famiglie e cittadinanza durante laboratori creativi. Abbiamo già impostato un programma di incontri, tra novembre 2019 e aprile 2020, in cui, con una donazione di 5 euro, sarà possibile partecipare a laboratori del riuso per la creazione di decorazioni natalizie, pittura su ceramica e gioielli. I partecipanti potranno sempre scegliere se portare a casa i propri manufatti o regalarli ai piccoli pazienti oncologici che saranno ospiti dei laboratori. Questo progetto trova fondamento nella filosofia con cui ci dedichiamo ogni giorno alla Cura dei bambini ammalati di tumore: la costante ricerca della Leggerezza Possibile. La bottega Ageop rappresenta il punto di incontro tra il reparto di oncoematologia pediatrica e la città e qui i bambini e le famiglie, quando le fasi terapeutiche lo consentiranno, potranno liberare la creatività e al contempo ristabilire una rete di relazioni che possa alleviare l’isolamento a cui spesso la malattia oncologica costringe”, ha spiegato Francesca Testoni, responsabile Ageop Ricerca.

Al termine dell’inaugurazione Elena Franzosi, HR director Smurfit Kappa Italia, ha scoperto la targa con cui Ageop Ricerca ha ufficializzato il suo ringraziamento alla Fondazione: “Siamo molto orgogliosi di aver supportato questo progetto, perché ci vede parte attiva sul territorio in cui operiamo e soprattutto perché riguarda una popolazione che ci sta molto a cuore, come azienda e come Fondazione: i bambini, i cittadini di domani, i protagonisti del nostro futuro. E proprio per dare loro un avvenire di speranza abbiamo contribuito con entusiasmo al progetto Ageop. Un esempio di come i privati possono fare squadra con le organizzazioni locali per una buona causa”.

“Questo nuovo Punto, con uno spazio dedicato ai laboratori creativi, rappresenta un ulteriore tassello del lavoro che l’associazione svolge in reparto al fianco dell’equipe clinica.  L’esperienza dimostra che una maggiore serenità nell’affrontare le terapie può rendere più efficace il percorso di cura. Siamo quindi lieti di constatare che il percorso intrapreso si arricchisce con un nuovo progetto”, ha aggiunto Riccardo Masetti, dirigente medico di oncoematologia pediatrica e consulente scientifico di Ageop Ricerca.

La bottega è aperta al pubblico tutti i giorni dal martedì al sabato.

Per maggiori informazioni: www.ageop.org.