benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Il rincaro delle materie prime non ferma il Gruppo Varvel

14/10/2021

Come è ormai noto, il forte rialzo dei prezzi delle materie prime sta complicando l’andamento della ripresa. Si registrano continui incrementi delle quotazioni e decisi allungamenti nei tempi di approvvigionamento, associati a una crescente difficoltà di reperimento dei materiali. Se da un lato il rame, l’alluminio e l’acciaio continuano a subire notevoli accelerazioni, dall’altro è in atto una forte ascesa dei costi di trasformazione legati alle tariffe energetiche (il gas naturale ha raggiunto il massimo storico, con un aumento di oltre il 400% nell’ultimo anno), mentre sono in costante aumento anche i costi di trasporto marittimo e terrestre.

La crisi globale delle materie prime non ha però rallentato l’attività del Gruppo Varvel. Un’attenta programmazione dei reintegri degli stock sta permettendo di rispettare gli impegni presi con vecchi e nuovi clienti, mentre importanti investimenti hanno potenziato la capacità produttiva a sostegno della ripresa in corso. Per quanto riguarda gli investimenti, nella prima parte dell’anno il Gruppo Varvel ha accelerato il processo di digitalizzazione, dedicando all’aggiornamento tecnologico 300.000 euro. Il servizio IT è stato organizzato in due sale separate speculari, situate in edifici differenti. Questo sistema permette di cautelarsi in caso di blackout o malfunzionamenti. Il Gruppo si è inoltre dotato di due linee in fibra ottica, con le quali usufruiamo di una connessione ultra veloce a 1 Gigabit/s, e di un modulo di intelligenza artificiale che consente di rilevare minacce informatiche di ultima generazione. 

Nella seconda parte dell’anno, l'azienda si è invece concentrata sugli investimenti in nuove macchine, per un totale di oltre 1 milione di euro. Le strumentazioni all’avanguardia permetteranno a Varvel di offrire performance produttive ancora migliori e aggiornate ai più moderni standard. Tra i nuovi ingressi nel parco macchine si segnala una Dentatrice a creatore e skiving Gleason P90, con possibilità di marcatura del pezzo con marcatrice laser. La macchina è supportata da un robot ABB da 12 Kg. Il sistema garantirà tempi ciclo ridotti per dentare a creatore pignoni ed ingranaggi per i più diversi settori, dall’agricolo all’industriale.

Sono stati inoltre acquistati una Rettificatrice Lizzini 840D IGFxs per esterni completa di robot antropomorfo RRRobotica Mod. ATOM 20, e un sistema per la misurazione di particolari torniti e rettificati Contour Opticline CS 614 della Hommel Italia. Quest’ultima macchina è dotata di telecamere che consentono una misurazione tridimensionale simultanea per rilevare le quote di elementi geometrici di dimensione ridotta con la massima risoluzione.

Il Gruppo Varvel, consapevole di quanto sia cruciale essere riconosciuti come un partner affidabile, si è mosso tempestivamente, analizzando e modificando la programmazione dei reintegri del proprio stock. Per fare ciò ha instaurato rapporti ancora più stretti con i fornitori, per verificare e programmare le capacità produttive disponibili. Questa pronta risposta all’instabilità dei mercati ha permesso di garantire tempi di consegna accettabili: ad esempio è riuscito a soddisfare diverse richieste provenienti da nuovi clienti che non riuscivano a trovare materiale sul mercato in tempi per loro appropriati.