benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Vrm: “Puntiamo tutto sul futuro”

08/05/2018

Il motivo per cui Florenzo Vanzetto, all'epoca un manager d'impresa con 25 anni di esperienza, nel2004 ha deciso di lasciare tutto per mettersi in proprio, in fondo è lo stesso per cui ogni mattina viene in azienda, alla Vrm, Zola Predosa e lo stesso, ammette, per cui preferisce lavorare con i giovani: “Facciamo componenti per moto e per auto. Portiamo il nostro contributo in tecnologia al sogno di bellezza e velocità. Un mondo adrenalinico, appassionato, che parla di futuro”.

Nata nel 2004 come spin-off della Verlicchi, che era anche l'unico cliente, Vrm è un'azienda di componentistica per l'automotive di Zola Predosa. Dal progetto iniziale (meccanica di precisione nella lavorazione di telai e fusi in conchiglia, con 10 dipendenti e 1,5 milioni di euro di fatturato), la Vrm, staccandosi da Verlicchi, ha investito ad oggi 35 milioni in tecnologie all'avanguardia ed è diventata fornitore di primo equipaggiamento per i più grandi gruppi dell'automotive.

Oggi l'azienda occupa circa 20.000 metri quadri tra Zola Predosa e Ubersetto in provincia di Modena, all'interno del centro logistico Ferrari. I dipendenti totali sono 350, tra diretti e indiretti, che diventano 450 in piena stagione, da gennaio a giugno. 

L'azienda investe 1'1,5% del giro di affari in ricerca e sviluppo e ha chiuso il 2017 con un fatturato di oltre 65 milioni di euro, in crescita del 6% sull'anno precedente e del 60% sul 2015, il 28% del quale derivante dai mercati esteri, in particolare Germania e Thailandia.

Leggi l'intervista integrale e guarda la videointervista a Florenzo Vanzetto sul Resto del Carlino Bologna

Scarica l'articolo dal sito di Confindustria Emilia Area Centro - Premio Mascagni edizione 2018