benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Galileo Chini, dialoghi d'arte al museo Bertozzi&Casoni

08/06/2018

Dal 15 giugno al 14 ottobre, il MuseoBertozzi & Casoni ospita la mostra dal titolo “Dialoghi d’ Arte al MuseoBertozzi & Casoni. Galileo Chini”.


Un significativonucleo di opere in ceramica di Galileo Chini, uno dei massimi esponentidell’Art Nouveau, inaugura la serie delle mostre temporanee al Museo Bertozzi& Casoni, grazie al supporto di System.
Si tratta nontanto di una mostra monografica quanto piuttosto del tentativo di evidenziare,nella modernità e nella contemporaneità, quei protagonisti e quei momenti che,per via diretta o indiretta, possono suggerire o trovare relazioni con irisultati espressivi e le finalità artistiche di Bertozzi & Casoni.


Le opere diChini, esposte a diretto confronto con le opere presenti al Museo, suggerisconoaffinità evidenti o sotterranee con opere realizzate un secolo dopo,dimostrando ancora una volta che in arte nulla si crea e nulla si distrugge eche il concetto di tradizione artistica, cui Bertozzi & Casoni sonoparticolarmente legati, ha resistito, innovandosi, ai tanti tentativi di messain crisi novecenteschi e attuali.


Il “dialogo” conGalileo Chini (Firenze 1873-1956) ha indubbiamente momenti di singolarecoincidenza e di sensibili affinità. Corre un secoloesatto dal trionfo di Chini all'Esposizione di Arte Decorativa di Torino del1898 e da quel 1900 che ha visto la sua affermazione internazionaleall'Esposizione Universale di Parigi agli anni, tra il 1998 e il 2000, in cuiBertozzi & Casoni operano la loro “grande svolta”. E' questo il momento incui essi abbandonano la pittura su maiolica e si dedicano a inedite ricerche sumateriali in gran parte di derivazione industriale che hanno permesso alle loroopere di guadagnare un superiore livello di fisica presenza, con unainarrivabile perfezione esecutiva. Due capisaldi,due esperienze artistiche accomunate da una perfezione esecutiva e da unacomune ricerca di bellezza, due inizi di secolo.
Due richiami a una concezionedell'arte come alto sentire e come perfetta tecnica.


Con la ceramica:un mezzo espressivo che proprio grazie a Maestri come questi si è posizionatadi diritto nel mondo dell'arte tout court.
Con il supporto di System e grazie alla lungimiranzadi Franco Stefani, questo importante appuntamento, conferma la nascita el’affermazione della Cavallerizza Ducale come un nuovo luogo di cultura, diconoscenza e di esplorazione caratterizzato da grande dinamismo, in cui sinarra l’arte del fare. Il Museo Bertozzi & Casoni rispecchia un progettoinnovativo di condivisione culturale dalle regole inedite, costruito suldialogo tra arte e scienza, i cui spazi diventano luoghi privilegiati diespressione e di esperienza da parte del visitatore nel suo rapporto con lamateria ceramica.


Orarid’apertura Museo Bertozzi & Casoni: la mostra sarà visibile dal venerdìalla domenica dalle 15.00 alle 19.30. L’ingresso è gratuito.
www.museobertozziecasoni.com