Gruppo Chc, tutti gli hotel si dotano di defibrillatore

Data pubblicazione: 05/02/2019

Da qualche mese tutte le hall degli hotel del Gruppo Chc sono dotate di un defibrillatore e il personale in forza alle strutture ricettive risulta formato per il suo utilizzo in caso di primo soccorso. Ciò vale per l’Holiday Inn di Bolognafiere e per gli altri alberghi a 4 stelle della catena Chc, presenti nelle principali città italiane (Firenze, Genova, Milano, Torino e Venezia).

A ben vedere si tratta di un bell’esempio di Responsabilità sociale di impresa, come conferma Patrick Petroncini, Hotel Manager per Chc a Bologna. “Si tratta di una iniziativa partita da Roberto Ciapparelli, il titolare dI Chc. I defibrillatori sono posizionati nelle hall di tutti gli hotel del gruppo e il nostro personale è stato formato adeguatamente. Qui a Bologna per il corso di formazione ci siamo avvalsi della Pubblica Assistenza città di Bologna Onlus e dell’esperienza del dottor Roberto Faccioli”.

Tutto il personale ha conseguito il diploma IRC - Italian Resuscitation Council (foto in alto).

Gruppo Chc in breve. Gruppo Chc (CityHotels Company) è una realtà consolidata da anni sul territorio italiano. Opera nelle principali città d’Italia con Business Residence e diverse strutture alberghiere, alcune delle quali con brand di catene internazionali come Holiday Inn e Best Western.

Roberto Ciapparelli, di origini valtellinesi ma di adozione riminese, inizia la sua attività lavorativa in Romagna, proseguendo il mestiere di famiglia con una serie di acquisizioni e gestioni di hotel tra Rimini e Riccione, fra cui Hotel St. Gregory, Mocambo, Waldorf, Boemia e Touring. Attorno all’anno 2000, inizia ad operare con strutture nelle città di Roma, Firenze, Venezia-Mestre per poi, nel 2003, inaugurare il Gruppo Chc (City Hotels Company).