benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Dz: “Le nostre trasmissioni dai treni ai satelliti”

17/03/2020

Si chiamano gruppi a squadro, gioiellini tecnologici che rendono possibile il moto angolare: queste parti meccaniche che permettono di cambiare la direzione del moto sono, dal 1986, il cuore della produzione della Dz Trasmissioni di Zola Predosa, guidata da Claudio Pullega.

“Le radici dell’azienda, che prende il nome dal fondatore, Didimo Zanetti, risalgono addirittura al 1946. Poi, nel 1979, ho iniziato a collaborare con Didimo e suo figlio Andrea, occupandomi di progettazione, per poi subentrare assieme a lui, sette anni più tardi, al volante della macchina”.

Se dovesse citare qualche progetto particolare, quali ricorderebbe? “Penserei a come ciò che realizziamo permette di alzare o abbassare i palcoscenici dei teatri, di far spuntare i gradini retrattili dalle porte dei treni tedeschi, oppure alle particolari applicazioni dei prodotti Dz alla tecnologia satellitare”.

La prima ragione di questi successi, con soli tredici dipendenti, dove sta? “Sta certamente in un parco di fornitori di prossimità che sono con noi da sempre, assicurando risparmio, disponibilità totale e un rapporto basato sulla fiducia, ma anche nella nostra capacità costante di innovare e in scelte imprenditoriali oculate, che hanno selezionato con intelligenza i fronti sui quali competere”.

Scarica l'articolo dal sito di Confindustria Emilia Area Centro - Premio Mascagni edizione 2020

Leggi l'intervista integrale e guarda la videointervista su Il Resto del Carlino