Comunicazioni tecniche
Eventi
Fare News
Imprese Associate
Il Nostro Team
{{ fifthTitle }}

Consulenza Doganale Risk Assessment: un valido aiuto per le imprese

08/06/2022

Confindustria Emilia da molti anni opera nel campo del risk assessment fornendo consulenza doganale e un servizio di gestione dei rischi alle imprese del territorio

Mai come oggi il commercio internazionale è sottoposto a profondi cambiamenti dovuti alla crisi economica, agli effetti della pandemia e, più recentemente, all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

In questi nuovi scenari, le imprese sono chiamate ad adattarsi alle nuove condizioni per poter mantenere vivo il proprio business.

Non è sufficiente realizzare ottimi prodotti e ricercare clienti affidabili, è necessario adottare anche procedure per minimizzare il rischio di sanzioni, efficientare i processi e diminuire i costi interni di gestione.

Servizio di assistenza doganale import ed export di Confindustria Emilia

In tale ambito, Confindustria Emilia offre assistenza e consulenza doganale alle imprese per affiancarle nella costituzione di un piano di lavoro per la gestione dei processi aziendali doganali.

L’obiettivo del servizio Assessment Doganale è valutare i fattori di rischio in relazione ai temi di:

  • classificazione doganale delle merci, della loro origine e tracciabilità sia in ambito preferenziale sia in made in;
  • procedure di controllo delle esportazioni rispetto alle vigenti restrizioni internazionali al commercio sia in ambito oggettivo (Dual Use, per esempio) che soggettivo (rispetto alle Sanction List unionali e internazionali);
  • corretta dichiarazione in dogana in export e import degli elementi di accertamento doganale.

Pratiche doganali per esportazione: servizio gratuito alle imprese di Confindustria Emilia

Il servizio di assistenza Assessment Doganale di Confindustria Emilia è destinato alle aziende esportatrici e ai loro fornitori. In particolare, è rivolto agli uffici che gestiscono le pratiche doganali (commerciale e amministrazione, acquisti e spedizioni) e agli uffici che rilasciano dichiarazioni di origine.

Una volta attivato il servizio, viene effettuata un’analisi per comparare il rischio percepito dall’azienda e quello valutato dall’Associazione, che rileva le eventuali anomalie e/o irregolarità, suggerendo eventuali modifiche in relazione alle procedure di pianificazione doganale volte all’ottimizzazione delle attività di import-export, dei processi aziendali e della prevenzione dal rischio sanzioni.

Tutto ciò rappresenta un’attività propedeutica all’ottenimento di autorizzazioni doganali quali il REX, il numero di esportatore autorizzato, lo status di AEO (Agenzia delle dogane e dei Monopoli).  

Per aderire è necessario compilare un questionario di valutazione dei rischi connessi all’operatività in dogana. A seguito della compilazione del questionario verrà fissato un appuntamento con un funzionario dell’Area Internazionalizzazione per analizzare le risposte, fornire una valutazione del rischio e proporre attività formative per il miglioramento dei processi, suggerendo procedure aziendali per attuare e mantenere i punti di miglioramento.

Il servizio è compreso nella quota associativa
.

Servizio di consulenza doganale: l’esempio di Appennino Food

CASE HISTORY: L’azienda alimentare Appennino Food ha compilato il questionario di partecipazione al progetto di Assessment Doganale.

RISULTATO ANALISI: Al termine del primo incontro è stato evidenziato che i rischi maggiori erano relativi alla scorretta classificazione doganale dei prodotti.

ATTIVITÀ PROGRAMMATE: Sono state concordate attività di analisi dei prodotti e di formazione del personale per approfondire le regole di classificazione doganale. Inoltre, sono stati individuati gli strumenti a disposizione delle aziende per verificare la corretta nomenclatura combinata dei prodotti (note esplicative, ITV, regolamenti di classificazione).