benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Sartoria Messori, in Congo non solo per affari

09/04/2021

"A nome dei 47 bambini dell’orfanotrofio 'Cardinal Emile Biayenda' ringrazio profondamente amici e boutique di Sassuolo che hanno donato qualcosa per migliorare la loro vita". Con un messaggio social su Linkedin e Facebook, Gianmarco Messori, l'imprenditore di seconda generazione dell’omonimasartoria di famiglia sassolese, ha ringraziato pubblicamente i concittadini chehanno dato una mano alla causa solidale.

Nel village d’enfants 'Cardinal Emile Biayenda', nel villaggio degli infanti senza più genitori poco distanteda Brazzaville, la capitale del Congo, Gianmarco Messori va per portare aiuto esostegno. Periodicamente Messori va in Africa per affari e quando l'occasionelo permette si ferma nell'orfanatrofio.

"Sono ormai cinque anni che per lavoro vado in Africa",sottolinea Messori. "Ho imparato a conoscere le comunità locali e ledifficoltà a cui ogni giorno devono far fronte. Quello degli orfani è un temagigantesco e di grande impatto per le popolazioni africane. Perciò ho deciso disostenere l'Associazione Amici dei bambini e delle mamme di Makoua, una Onlus chegestisce 5 orfanatrofi in Congo. Tra questi orfanatrofi c'è anche la CardinalEmile Biayenda".

Questa casa è diretta da Didier e da sua moglie Mireille."Èuna coppia fantastica", continua Messori. "Hanno lasciato il lavoro einsieme ai tre figli naturali hanno deciso di costruire con le loro forze e inmezzo alla giungla la casa-orfanatrofio. Didier ha comprato dei letti acastello e ha finanziato alcuni interventi edilizi che servivano alla casa. Ioe la rete di amici che ho fin qui creato vorremmo fare qualcosa di più per loro.Con piccole donazioni da portare in valigia come giochi, scarpe, libri, oltread alcuni contributi in denaro, siamo riusciti a migliorare molto la comunitàche ospita questi bambini. Entro la fine di quest'anno realizzeremo unrefettorio e completeremo la costruzione di cinque ambienti accanto alla casaprincipale. Tra questi ambienti ci sarà anche un piccolo laboratorio disartoria".

Per effettuare le donazioni e avere maggiori informazioni sipuò consultare sul sito internet Messori.it la sezione dedicata all’Africa."Chi vuole può scrivermi", conclude Messori. "Mi farebbe piacereportare a bordo nuovi amici e in generale chiunque voglia darmi una mano inquesta bella e nuova intrapresa".