benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Pasqua solidale anche nel 2021 per i soci CPL CONCORDIA

31/03/2021

Dopo le 600 colombe donate nel 2020 alle associazioni in prima linea nell’emergenza Covid-19, quest’anno la solidarietà di CPL CONCORDIA, gruppo multiservizi nato nel 1899 a Concordia sulla Secchia, in provincia di Modena, sarà destinata ad ABE, associazione di supporto alle famiglie con bambini malati di leucemia.

Il cesto predisposto da CPL per i 570 soci in tutta Italia conterrà, insieme alla tradizionale bottiglia di spumante, un uovo al cioccolato frutto di una donazione ad ABE, Associazione
Bambino Emopatico di Brescia, organizzazione di volontariato che fornisce aiuto e il supporto alle famiglie con figli affetti da gravi patologie. L’idea del contributo ad ABE è stata suggerita da un socio di CPL che, con la sua famiglia, ha potuto sperimentare l’importanza di un’assistenza completa fornita dall’associazione che dal 1981 è al fianco dei bambini affetti da leucemia, tumori, immunodeficienze e patologie ematologiche croniche, offrendo appoggio e assistenza completa alle famiglie.
 
Salute, sicurezza e integrità psicofisica rappresentano per la Cooperativa un inestimabile valore da preservare e tutelare”, ha sottolineato il vice presidente di CPL CONCORDIA Samuele Penzo, “ecco perché abbiamo optato per questo piccolo gesto di solidarietà verso una realtà di volontariato che mette le persone al centro e opera per infondere serenità e coraggio”.
 
Ci gratifica sapere che ABE rimane nel cuore delle persone, e che queste a loro volta si fanno portavoce del nostro operato al di fuori dei confini bresciani”, ha dichiarato la presidente ABE Luciana Corapi. “Voglio ringraziare di cuore quindi Mirko, socio di CPL e testimone diretto della nostra mission, e soprattutto il vice presidente Penzo e CPL CONCORDIA per aver scelto, con il contributo alla nostra Campagna di Pasqua, di essere al fianco di ABE, esprimendo così la volontà di abbracciare anche da lontano i nostri bambini che lottano ogni giorno”.