benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa
Fabio Sghedoni, vice presidente di Kerakoll Group
Fabio Sghedoni, vice presidente di Kerakoll Group

Kerakoll diventa "Società Benefit"

18/10/2021

Con l’adozione dello status di “Società Benefit” e l’inserimento di questo impegno nel proprio statuto, Kerakoll, azienda punto di riferimento internazionale nel settore dell’edilizia sostenibile, conferma la sua vocazione nel coniugare il business con i principi di sostenibilità sociale ed ambientale in ogni aspetto della vita aziendale.  

Da sempre qualità, benessere e salvaguardia dell’ambiente sono i valori che guidano l’azienda, che da oggi si impegna ufficialmente a perseguire finalità di impatto positivo per la società e per il pianeta, affiancandole agli obiettivi in termini di risultati economici.  

“Il mondo con le sue esigenze sta cambiando velocemente e l’adeguarsi al cambiamento o anticiparlo, come è nel nostro stile, non significa solamente produrre con le migliori tecnologie i migliori prodotti, ma significa farlo in modo sostenibile, significa generare ‘qualità sostenibile’ con la massima attenzione a chi verrà dopo di noi.”
  - dichiara Fabio Sghedoni, vice presidente di Kerakoll GroupAll’interno del settore edile e delle costruzioni, siamo la prima realtà internazionale a diventare Società Benefit, dimostrando ancora una volta il nostro essere leader non solo nell’edilizia sostenibile ma anche portavoce di un modello di fare impresa responsabile, che accoglie le sfide del presente e si attiva per salvaguardare il benessere futuro degli esseri umani, della collettività e dell’ambiente”.   

Kerakoll, in qualità di Società Benefit, si impegnerà a creare luoghi sempre migliori in cui le persone possano vivere, nel benessere e nel rispetto per l’ambiente, collaborando con chi condivide la stessa passione per l’eccellenza e l’impegno ad operare in modo responsabile, sostenibile e trasparente in quattro aree di interesse: sostenibilità di prodotto, processi e partnership strategiche, persone e civic engagement.  

Il piano strategico di Kerakoll nelle quattro aree prevede rispettivamente di:   

rafforzare il proprio impegno nel diffondere la cultura dell’abitare sostenibile e di qualità e applicare le migliori conoscenze scientifiche e tecnologiche come strumento di crescita della società, continuando a sviluppare prodotti per l’edilizia della più alta qualità in termini di prestazioni tecniche ed ambientali;
 sviluppare i più innovativi standard industriali al fine di ridurre in modo significativo l’impronta ambientale dei processi produttivi, logistici e della supply chain, attraverso l’attivazione di partnership strategiche e con la collaborazione con enti di ricerca scientifica e culturali;
 progettare modelli operativi che mettano sempre al primo posto la sicurezza dei lavoratori; perseguire il benessere dei propri dipendenti e dei collaboratori; contribuire a creare un ambiente lavorativo fondato sul merito, sulle pari opportunità e sul senso di appartenenza;
• supportare organizzazioni non profit, fondazioni, enti del terzo settore, società sportive, enti religiosi e comunità locali in progetti finalizzati ad un impatto positivo sulla salute, sulla vita sociale delle persone, verso categorie di persone disagiate o con problematiche di ogni tipo, con impatti positivi sull’ambiente in cui viviamo e sul patrimonio culturale.  

In Italia, sono oltre 1.000 le aziende che, come Kerakoll, hanno scelto di fare un passo importante per realizzare azioni concrete per il benessere dei propri dipendenti, dei consumatori, del territorio, dei fornitori e dei partner che a vario titolo collaborano con l’azienda lungo la catena del valore, adeguando la governance, nonostante la pandemia. Il 2020 è stato infatti un anno in cui, pur in un contesto complesso, Kerakoll ha saputo continuare a generare valore: per l’azienda, per i suoi dipendenti e per tutti gli stakeholder, ottenendo risultati largamente positivi.