Comunicazioni tecniche
Eventi
Fare News
Imprese Associate
Il Nostro Team
{{ fifthTitle }}

Duna Group punta sulla formazione dei giovani

21/06/2022

Dal 1957, Duna è solidamente legata al Territorio che lo ospita e s’impegna a creare Innovazione per il mercato, Benessere per la propria Comunità e occasioni di crescita per i giovani. Per questo motivo, il Gruppo Duna ha deciso di attivare collaborazioni con Università e Istituti superiori locali per ospitare in azienda studenti interessati a interfacciarsi con il mondo del lavoro e fare una prima esperienza reale. 

I progetti formativi Duna prevedono l’inserimento dei laureandi e studenti selezionati all’interno dei Dipartimenti aziendali più attinenti al loro percorso di Studio e l’assegnazione di mansioni sfidanti e di effettiva utilità. L’obiettivo è contribuire alla crescita personale e professionale dei ragazzi, offrendo loro un’esperienza diretta e una reale inclusione nella vita e nei progetti aziendali. 

A partire dal 2015, Duna ha attivato collaborazioni con le Università di Modena e Reggio Emilia, Bologna e Parma, arrivando ad ospitare in totale 14 laureandi, provenienti da diverse Facoltà scientifico-economiche, inseriti nei Dipartimenti aziendali di Supply Chain, Ufficio Tecnico, Laboratorio R&D e Dipartimento Commerciale.

Si tratta del cosiddetto “Internship Programs Management”, il progetto Duna che mira a sistematizzare i percorsi di Tirocinio Formativo aziendali, andando a strutturare i processi di selezione dei candidati, di definizione del programma di Tirocinio finalizzato alla Tesi, nonché di monitoraggio delle attività svolte e risultati ottenuti. Alla base di tutto resta però la componente umana, il costante confronto con il proprio Tutor aziendale e un reale coinvolgimento nelle attività e relazioni d’ufficio.

“L’obiettivo Duna è accompagnare i Laureandi nello sviluppo della Tesi di Laurea attraverso un progetto strutturato, condiviso con l’Università, centrato sui progetti d’innovazione aziendali ma soprattutto significativo per il giovane” spiega Anita de Felice, Material Manager di Duna nonché IPM Program Manager “I ragazzi dimostrano sempre grande entusiasmo e curiosità, apportano un contributo di valore, una prospettiva nuova che diventa occasione di ispirazione e crescita per lo stesso team Duna. Per questo motivo, nonostante la pandemia, dal 2019 Duna ha deciso di intensificare i progetti di inserimento formativo, arrivando a ospitare 11 Tirocinanti universitari in poco più di due anni”

Dal 2017 sono state avviate anche le collaborazioni con gli Istituti ITS Maker di Modena e Reggio Emilia, Istituti tecnici superiori specializzati in corsi biennali di alta formazione post diploma, che hanno portato in Duna altri 3 Tirocinanti provenienti da aree Packaging, Meccanica, Automotive e Meccatronica. Anche per questi progetti formativi, l’obiettivo resta quello di offrire ai giovani una prima esperienza diretta del mondo del lavoro, per arrivare al termine del proprio percorso di studi con un’idea più chiara delle proprie aspirazioni personali e ambiti di interesse.

Nello stesso anno Duna ha aderito anche al progetto Alternanza Scuola Lavoro, la novità introdotta dalla Legge 107 del 2015 (La Buona Scuola), che prevede l’obbligo per tutte le studentesse e gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori, licei compresi, di svolgere un’esperienza concreta in azienda. Questa normativa mira a realizzare il principio della Scuola Aperta, una modalità didattica innovativa dove l’esperienza pratica in azienda permette di consolidare le conoscenze acquisite tra i banchi e testare sul campo le attitudini dei ragazzi, orientandone il successivo percorso di studio e poi lavoro.

“Dal 2017 ad oggi abbiamo ospitato 13 Studenti provenienti dagli Istituti tecnici Fermi di Modena, ITI Corni di Modena e ITI Da Vinci di Carpi, che sono stati inseriti nei Dipartimenti di Controllo Qualità e ICT per periodi dalle 2 alle 4 settimane” prosegue Marco Fantuzzi, HR Specialist di Duna Corradini “Nonostante la giovane età, questi ragazzi hanno dimostrato grande maturità, impegno e spirito di iniziativa nello svolgimento delle mansioni loro assegnate e ci hanno offerto un approccio out-of-the-box, tipico delle nuove generazioni. Energia e curiosità sono risorse indispensabili per continuare a crescere e imparare, sia per i giovani futuri lavoratori sia per un’Azienda strutturata come Duna!”