Comunicazioni tecniche
Eventi
Fare News
Imprese Associate
Il Nostro Team
{{ fifthTitle }}

APPIA – La piattaforma per analisi e previsione dei prezzi delle materie prime

04/05/2022

Portale per il monitoraggio dell’andamento dei costi di approvvigionamento e per le previsioni sui prezzi di ben 80 materie prime

Confindustria Emilia, in partnership con un pool di primarie associazioni confindustriali, ha messo a disposizione gratuitamente per le proprie imprese associate una piattaforma per le Analisi e le Previsioni dei Prezzi degli Input Aziendali – acronimo APPIA.  

Il portale – sviluppato dalla società bolognese Prometeia – è in grado di fornire, in dettaglio, l’andamento dei costi di approvvigionamento sui mercati internazionali, le chiavi di lettura per settore e soprattutto le previsioni sui prezzi delle materie prime.   

La piattaforma prevede, inoltre, un supporto continuo e concreto attraverso report congiunturali e settoriali, e webinar di aggiornamento sugli scenari futuri relativi alle attività di supply-chain management per sette delle principali filiere nell’economia regionale dell’Emilia-Romagna: metallurgia, meccanica, chimica, legno-carta, moda, alimentare, costruzioni.

Previsione prezzi materie prime con la piattaforma di Confindustria Emilia

Nel corso dell’anno passato, Confindustria Emilia ha fatto sistema con le altre realtà territoriali per offrire alle proprie associate il nuovo strumento gratuito che potrà supportare le imprese nella pianificazione dei costi di approvvigionamento e dei relativi piani industriali (compreso il risk management).   

Appia
è, infatti, una piattaforma digitale interattiva che integra analytics digitali e consulenza per l’analisi delle dinamiche attuali e prospettiche (con un orizzonte biennale, e profili evolutivi trimestrali) dei prezzi internazionali di oltre 80 input produttivi e che consente di valutare le pressioni sui costi di approvvigionamento a livello di filiera ma anche per singola impresa.

Il set di materie prime attualmente pubblicato nella piattaforma APPIA è una sotto-selezione di un database proprietario molto più ampio contenente diverse centinaia di serie storiche e indicatori, che è possibile richiedere personalmente per anche singola commodity. È inoltre presente, all’interno della piattaforma, un’area – oggetto di un focus specifico – con la selezione di alcune materie prime che nel mese precedente hanno evidenziato gli scostamenti più rilevanti o che, alla luce della loro rilevanza nel paniere d'acquisto delle imprese manifatturiere, sono state individuate come “meritevoli” di un approfondimento specifico.

Il portale APPIA viene normalmente aggiornato nella prima decade di ogni mese dell'anno con i dati in storia relativi al mese precedente (effettivi o, dove segnalato, stimati) e la nuova previsione.

Portale APPIA: Report di analisi e previsioni Prezzi Input Aziendali

La piattaforma APPIA fornisce anche supporto per la lettura e l’interpretazione degli analytics grazie al sistema di reportistica che prevede:

  • Report congiunturali in cui scenari di riferimento, analytics congiunturali e previsioni sui singoli mercati e chiavi di lettura settoriali sono aggiornati mensilmente.
  • Report di filiera verticali per ciascuna supply-chain e in cui sono analizzate, in un’ottica di medio termine, tendenze e prospettive per le principali commodity utilizzate. Diffusi su base periodica.

Saranno inoltre organizzati dei cicli di webinar interattivi per principali filiere di specializzazione dell’industria italiana: Energia e Trasporti, Alimentare, Metalmeccanica, Chimica (gomma e plastica), Tessile-Moda, Costruzioni, Legno-carta.

Prezzi Materie Prime: Confindustria Emilia e la piattaforma di analisi e previsioni APPIA

La piattaforma APPIA è stata presentata il 30 novembre 2021 con un webinar, nel quale sono state illustrate le modalità di accesso ed utilizzo. E successivamente resa operativa il 1° dicembre 2021, in forma gratuita, per le imprese associate.  

L’Area Finanza d’impresa di Confindustria Emilia è a disposizione degli Associati per il rilascio delle credenziali e per la presentazione dello strumento attraverso meeting on-line personalizzati e interattivi.  

Grazie alla collaborazione con Prometeia, società italiana di ricerca economica, consulenza e software con un’esperienza più che ventennale nel campo del monitoraggio delle materie prime, e all’impegno congiunto di altre quattro associazioni territoriali del Sistema è stata inoltre creata una Community “aperta” che accoglierà a breve anche altre primarie realtà confindustriali.