benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Alessandro Lupi: "Imprenditori si diventa"

27/03/2018

Fondata nel 1971 ad Argelato da Gianni Ricci, la Torneria Automatica Gianni Ricci si occupa di tornitura nelle lavorazioni meccaniche e realizza particolari di precisione su disegno. Pur mantenendo dimensioni artigianali, è una realtà in costante innovazione che può contare su 35 dipendenti e su un parco clienti di prima importanza nei settori oleodinamico, automotive, macchine movimento terra e agricole.

Ad aprile 2017 è iniziata la seconda vita dell’azienda, con il passaggio di proprietà dal fondatore ad Alessandro Lupi, ingegnere meccanico e manager di esperienza nelle aziende del settore. Partendo dalle già ottime performance, l’obiettivo della nuova proprietà è rendere l’azienda più forte attraverso la crescita del fatturato, una maggiore differenziazione del portafoglio, la definizione di accordi quadro di fornitura con i clienti, il miglioramento della qualità, dei sistemi di gestione e l’internazionalizzazione.

"Ho saputo di questa opportunità per caso. Un vecchio amico mi ha chiamato, una sera di maggio. ‘Cambieresti vita? Compreresti un’azienda?’ Mi sembrava assurdo, poi ci ho pensato. Ho lavorato un anno per preparare tutto. Ed eccomi qui".

La nuova era della Torneria Automatica Gianni Ricci vede investimenti per oltre 1 milione di euro in ambito Industria 4.0, cambiamenti organizzativi pensati per aumentare la capacità produttiva con il secondo e il terzo turno e l’assunzione di 10 nuove risorse, il miglioramento del layout aziendale. L’azienda ha chiuso il 2017 con un fatturato di circa 7 milioni di euro: +10% sul 2016 e +26% sul 2015, il 10% dei quali derivante dai mercati esteri, in particolare Germania, Stati Uniti e Regno Unito.

Leggi l'intervista integrale e guarda la videointervista ad Alessandro Lupi sul Resto del Carlino Bologna

Scarica l'articolo dal sito di Confindustria Emilia Area Centro - Premio Mascagni edizione 2018