benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Zoffoli, il metallo che visse due volte

08/10/2019

Recuperare è l’imperativo categorico della Zoffoli metalli, azienda con sede a Tamara di Copparo, Ferrara, sulla cresta dell’onda per la capacità di dare risposte concrete al proprio segmento di mercato e per l’attualità del prodotto che tratta, legato all’ambiente e alla sua difesa.

Il riciclo dei materiali di scarto, ferrosi e non, è il core business di questa realtà produttiva che ha come titolare Alessandro Zoffoli, alle cui spalle campeggia una storia imprenditorial-familiare, con radici a Gambettola, nel forlivese, avviata dal nonno Giuseppe, e proseguita dal padre Pietro e dal fratello Roberto. Il futuro, intanto, è già cominciato con la figlia Debora e i nipoti Mirco ed Emanuele. La famiglia ha costituito una holding guidata da Alessandro, che sovrintende su tre società: la citata Zoffoli Metalli, una seconda società che gestisce gli immobili strumentali guidata da Debora, la terza che si occupa di costruzioni. 

"Recuperiamo materiale ferroso e rame, acciaio e ottone in varie parti del mondo", spiega Alessandro Zoffoli. "Lo lavoriamo utilizzando macchine a alta tecnologia capaci di effettuare una riduzione volumetrica del rifiuto grazie a una pressa cesoia, seguita dalla selezione e dalla separazione dei singoli elementi che vanno rivenduti all’industria che li utilizza per realizzare nuovi prodotti Viene reimpiegato il 98% di ciò che si getta. Un bel risultato che consente di dare vita nuova a tanto materiale”.

Leggi l'intervista integrale e guarda la videointervista su Il Resto del Carlino

Scarica l'articolo dal sito di Confindustria Emilia Area Centro - Premio Mascagni edizione 2019