benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Crei: "Imballaggi e riscaldatori, binomio vincente"

15/10/2019

Se esiste un comparto nel quale l’industria bolognese si misura quotidianamente con le vette internazionali di settore, insegnando spesso agli altri, da diversi decenni, come fare il mestiere, quello è il packaging. Ed è proprio a contatto con questo ecosistema di eccellenza che, ormai 50 anni fa, nacque Crei, lo sviluppatore, produttore e distributore di riscaldatori elettrici che, guidato dal presidente Denis Felletti, ha fatto della sede di Cadriano una testa di ponte per raggiungere il mondo.

Felletti, siamo arrivati all’anno delle Nozze d’oro con la vostra clientela. "Sì, e si tratta di un traguardo per nulla scontato, visti i cambiamenti che noi e il mercato abbiamo affrontato in mezzo secolo di storia".

Da dove siete partiti e dove siete arrivati? "Tuttto iniziò nel lontano 1969, quando mio padre fondò Crei all’interno dell’indotto di un colosso del packaging come Gd. Poi, vent’anni dopo, arrivò un primo momento di svolta, dovuto alla sostanziale scarsa efficienza dei nostri metodi produttivi di allora e alla necessità, se si voleva sopravvivere, di cambiare marcia".

E la leva del cambio è finita nelle sue mani. "A fine anni ’80 io fui l’unico della famiglia a credere nel concetto di innovazione, pensando che solo con un’intensa attività di ricerca e sviluppo di nuovi prodotti avremmo potuto recuperare quote di mercato e salvare l’azienda".


Leggi l'intervista integrale e guarda la videointervista su
Il Resto del Carlino

Scarica l'articolo dal sito di Confindustria Emilia Area Centro -
Premio Mascagni edizione 2019