benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Energy Intelligence e Polimi, focus sulla transizione energetica per le imprese

11/11/2020

Il Green Deal europeo, volto a promuovere l'uso efficiente delle risorse passando a un'economia pulita e circolare, a ripristinare la biodiversità e a ridurre l'inquinamento è avvalorato in questi giorni dalle elezioni di Joe Biden negli Stati Uniti, con il suo impegno a rientrare nell'accordo di Parigi sul clima. Il mondo occidentale sta perseguendo un’unica direzione che guarda alla decarbonizzazione e ai nuovi paradigmi energetici.
Secondo Elettricità Futura “il Green Deal è un’opportunità di sviluppo economico e sociale per il Paese. […] Per cogliere questa grande occasione è necessario lavorare per una transizione energetica equa ed inclusiva attraverso l’adozione di policy in grado di generare benefici in termini di PIL, occupazione e riduzione delle disuguaglianze”.

In linea con la campagna di Elettricità Futura #GreenDealOra, Energy Intelligenceha deciso di dedicare un momento di incontro sul tema della Transizione Energetica, ai benefici concreti per le imprese. L’incontro avverrà in modalità webinar sulla piattaforma di QualEnergia.it, mercoledì 18 novembre alle ore 15, per una durata di 60 minuti.

Fondata nel 2013, Energy Intelligence coniuga competenze energetiche ed informatiche per offrire soluzioni tecnologiche per la gestione intelligente dell'energia, servizi per la progettazione, gestione, manutenzione di impianti di produzione e consumo di energia e consulenza specialistica per accompagnare la transizione energetica delle imprese industriali. Ha i suoi punti di forza in una piattaforma digitale di controllo dei flussi energetici e in una struttura di telecontrollo e consulenza a disposizione dei propri clienti che gestisce più di 900 impianti. Dispone da anni di un proprio laboratorio di sperimentazione sulle tecnologie del fotovoltaico.

Luca Bonzagni, amministratore delegato di Energy Intelligence, insieme a Davide Chiaroni, vice director & co-founder di Energy&Strategy, Politecnico di Milano, toccheranno i topics della transizione energetica: perché non è più rimandabile? Quali sono i vantaggi per le imprese che avviano la transizione? Quali i rischi per chi rimane a guardare? Quali sono gli strumenti che permettono un buon ritorno degli investimenti?Per le imprese non si tratta di una semplice adesione ad un principio ambientalista ma un elemento chiave nella capacità di competere: il percorso di transizione genera vantaggi economici e rende più appetibili i prodotti dell’impresa, coerenti con le aspettative del mercato.
Il rischio di chi rimane immobile è, come capita in tutte le fasi storiche di transizione, di trovarsi incoerente con le aspettative del mercato, e dunque tagliato fuori in ambito B2C dalle scelte dei consumatori, e in ambito B2B dalle scelte dei clienti, sempre più orientati a prediligere fornitori green e allineati ai principi di sostenibilità.

Nel programma verranno analizzate inoltre le cinque fasi della transizione: 
1. Consapevolezza e misura
2. Autoproduzione da fonti rinnovabili
3. Riduzione dei consumi
4. Accumulo
5. Mobilità elettrica

Verranno presentate soluzioni tecnologiche ed esaminati casi concreti di nuovi asset e nuove opportunità di business. Infine, un question time permetterà di rispondere a domande specifiche.

COME PARTECIPARE
Per partecipare basta iscriversi sul portale di QualEnergia.it, che invierà via mail il link per la partecipazione.

Link di presentazione del Webinar di QualEnergia.it https://www.qualenergia.it/articoli/webinar-transizione-energetica-passaggio-obbligato-per-imprese-c...
Link di ISCRIZIONE https://register.gotowebinar.com/register/3454406460320671760