benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Ncg: “Come riorganizzarsi per ripartire”

01/02/2021

“La situazione delle nostre PMI, già difficile prima del Covid 19, ora è critica. Non è pensabile perdere tempo o investire in modo sbagliato le poche risorse disponibili. Adesso serve avere le idee chiare sulle priorità e gli obiettivi”: la preoccupazione è di Network Consulting Group (NCG), che dal 1997 si occupa di organizzazione aziendale, con un team di esperti da sempre impegnati nella ricerca continua di metodologie ed innovazioni di servizio da applicare in particolar modo sulle Pmi.  

“Possiamo dare qualche stimolo alla riflessione su tecniche organizzative semplici ed efficaci utili per le aziende”, spiega Alberto Mari, fondatore della società e attuale presidente, come consulente di gestione aziendale ed esperto di sistemi qualità nelle Pmi.  “La prima cosa da fare è chiedersi: chi siamo? Che vendiamo? A chi? Perché noi? Partire da queste riflessioni ci costringe a chiarire quali sono i fattori critici di successo che ci permetteranno di raggiungere gli obiettivi. I fattori critici sono le caratteristiche distintive che dobbiamo presidiare maggiormente. Capirlo ci permette di assegnare un’importanza ai singoli aspetti, che poi possono essere approfonditi. La diagnosi organizzativa è importante per scaricare a terra idee e spunti di miglioramento”. 

L’obiettivo successivo è definire le priorità di intervento per garantire la continuità aziendale. “Il primo passo è quello di valutare l’adeguatezza dell’assetto organizzativo aziendale, utile anche ai fini delle recenti responsabilità richiamate dalla riforma della cosiddetta ‘crisi d’impresa’; il secondo consiste nell’analisi dei bilanci comparata con quelli dei migliori competitor. Questo approccio di diagnosi organizzativa ed economico-finanziaria comparata permette, anche ai non addetti ai lavori, di comprendere chiaramente e velocemente gli aspetti nei quali l’azienda deve concentrare l’attenzione. Una visione di insieme integrata e necessaria per poter agire sugli aspetti che oggi più che mai incidono sull’efficacia, sulla produttività e sulla marginalità delle nostre imprese”, prosegue Mari. 
 
Sul proprio sito NCG mette a disposizione anche pubblicazioni per contestualizzare le priorità delle Pmi in questa fase. “Un recente lavoro finito a febbraio 2020 evidenzia in modo chiaro quali sono le principali problematiche sulle quali concentrarsi”, afferma il presidente. “La ricerca si è basata su un campione di aziende presso le quali sono state condotte delle diagnosi organizzative con modelli testati e consolidati nel tempo. Il modello utilizzato è stato messo a punto da NCG negli anni, sulla scia di importanti lavori svolti anche in collaborazione con Confindustria Emilia, l’università, gli imprenditori e i consulenti. Quanto emerge evidenzia come, già prima del Covid-19, la situazione fosse critica e indicativa di interventi necessari soprattutto per le piccole e medie imprese”, conclude Mari.  
 
La società bolognese, per aiutare le aziende in questo periodo, ha messo a punto una specifica convenzione per gli associati di Confindustria Emilia, che riguarda delle promozioni mirate. 
Per info: https://www.ncg.it/promo_ncg