Il Nostro Team
Comunicazioni tecniche
Eventi
Fare News
Imprese Associate
{{ fifthTitle }}
Torna operativa cinque giorni a settimana la rotta Bologna-Dubai per Emirates
Torna operativa cinque giorni a settimana la rotta Bologna-Dubai per Emirates

Emirates, cinque giorni a settimana sulla rotta Bologna-Dubai

27/09/2022

È tornata operativa cinque giorni a settimana la rotta Bologna-Dubai a firma Emirates. A farlo lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica è un Boeing 777 che offre otto posti in prima classe, 42 in business class e 304 in economy. Il volo EK094 di Emirates parte da Bologna alle 15.35 e arriva a Dubai alle 23.30, mentre il volo EK093 parte da Dubai alle 9.30 e arriva a Bologna alle 13.50.

Emirates, la più grande compagnia aerea al mondo, è ormai di casa all’aeroporto Marconi di Bologna, dove i suoi collegamenti sono attivi dal 2015, mentre è in Italia da 30 anni, con il primo volo atterrato a Roma nel 1992. Negli ultimi anni, Emirates ha continuato a rafforzare la sua partnership con il nostro Paese, grazie agli hub di Milano, Venezia e Bologna. In sette anni di voli da e per Bologna, la città è diventata uno degli hotspot più strategici di Emirates: più di 804.000 passeggeri hanno volato su oltre 3.200 voli da e per il capoluogo emiliano tra novembre 2015 e luglio 2022. 

"Il collegamento Bologna-Dubai è per noi strategico e siamo lieti di constatare che il traffico sta tornando ai livelli pre-pandemici. Questa rotta permette ai viaggiatori italiani di andare oltre Dubai per raggiungere più di 130 città nel mondo e consente alle aziende locali di collegarsi ad alcuni dei mercati internazionali più importanti", dichiara Flavio Ghiringhelli, Country Manager Emirates in Italia. "In questi mesi, Emirates ha annunciato numerose novità e vogliamo che tutti i gateway italiani, compresa Bologna, possano beneficiarne. Mi riferisco in particolare all’investimento di oltre due miliardi di dollari per migliorare l’esperienza dei clienti a bordo, compreso un importante programma per adattare oltre 120 aerei della sua flotta con la cabina Premium Economy, simbolo della compagnia aerea. Sono in corso una serie di miglioramenti del servizio in tutte le classi, così come l’avvio di una strategia di hospitality intensiva per il personale di bordo".

In Italia, Emirates ha recentemente avviato un’importante campagna di recruiting per personale di bordo, piloti e professionisti italiani, al fine di supportare l’aumento delle operazioni. La compagnia aerea è alla ricerca di persone appassionate nell’offrire un’ospitalità semplice, personalizzata e impeccabile e, ad oggi, ha organizzato più di 10 open day in Italia come segno del suo impegno nel nostro Paese.

A livello internazionale, grazie anche all’allentamento delle restrizioni di viaggio in tutto il mondo, Emirates continua a ricostruire la sua rete e procede spedita nel suo percorso verso la ripresa dalla pandemia. La compagnia ha avviato nuove partnership, come quelle con Air Canada e United che, grazia ad accordi di codeshare offriranno ai clienti un accesso facilitato a centinaia di destinazioni; lanciato nuove rotte, come quella da e per Tel Aviv; aumentato la frequenza dei suoi servizi, aggiungendo un quinto volo settimanale in Algeria (a partire dal 7 ottobre), un terzo volo giornaliero per Londra Gatwick e annunciando la ripresa dei voli per Christchurch entro la fine dell’anno.