benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

"Road to innovation", la roadmap verso un'innovazione digitale e sostenibile

10/07/2020

Un ciclo di incontri in forma di webinar organizzato dalla Filiera Digital di Confindustria Emilia nell’ambito delle attività del Digital Innovation Hub regionale e in collaborazione con Schneider Electric, pensato per aiutare le pmi appartenenti a tutte le Filiere a ideare e avviare la propria trasformazione digitale e sostenibile.

È “Road to innovation”, un percorso in quattro tappe che prende avvio dalla consapevolezza che insieme alla transizione green, la trasformazione verso il cosiddetto modello Industria 4.0 rappresenti una sfida chiave per il sistema produttivo italiano ed europeo.

“Si tratta di una iniziativa dal carattere divulgativo pensata per le aziende che vogliono avvicinarsi al tema della digitalizzazione, elemento strategico e ormai imprescindibile per immaginare un nuovo modo di fare impresa”, dichiara Stefano Bossi, presidente della Filiera Digital dell’Associazione.

La modernizzazione del tessuto industriale passa infatti attraverso l’integrazione di tecnologie innovative e la digitalizzazione del mondo manifatturiero: Industria 4.0 porta alla digitalizzazione dell’informazione, così consentendo la creazione dei cosiddetti sistemi cyber-fisici, e cioè una connessione fra risorse umane, dati e macchine fisiche, dentro e fuori i muri dell’azienda, che può aumentare enormemente il grado di controllo sui processi. Questo permette di eliminare i colli di bottiglia, migliorare l’efficienza dei processi e la flessibilità, ma soprattutto dare vita a nuovi modelli di business con workflow automatizzati per raggiungere gli obiettivi di business e rispondere meglio alle esigenze dei clienti.

“La crisi sanitaria rimette in prospettiva le cose essenziali. Ci sono sfide primarie e temi più tattici, secondari: certamente la lotta al cambiamento climatico appartiene alla prima categoria. La nostra generazione assiste a due fenomeni dirompenti: la digitalizzazione e la decarbonizzazione; in prospettiva, conducono ad un mondo completamente elettrico e completamente digitale. In Schneider Electric abbiamo l’obiettivo di mettere a sistema le tecnologie di gestione dell’energia e dell’automazione per rendere flessibili, efficienti e sostenibili gli edifici, le industrie, le infrastrutture, i data center”, commenta Marco Parazza, regional sales director di Schneider Electric.


Programma degli incontri:

“Da dove cominciamo per diventare smart factory?”, giovedì 16 luglio ore 11
Il primo evento del ciclo è dedicato alle aziende che muovono i primi passi del proprio cammino di digitalizzazione e sarà l’occasione per mostrare quale possa essere un piano d’azione coerente con annesse tecnologie, per iniziare a beneficiare dei vantaggi dovuti alla digitalizzazione. Gli ambiti che verranno trattati sono quello energetico, produttivo e manutentivo anche attraverso casi reali di aziende che hanno intrapreso questo percorso.

“Dal dato all’informazione: Il monitoraggio energetico”, giovedì 23 luglio ore 16.30
L’energia è una materia prima e come tale deve essere misurata, controllata ed efficientata. Ad oggi il monitoraggio energetico è utilizzato in molte aziende, sia per adempiere a normative che per agire in termini di sostenibilità. Nel corso dell’evento si analizzerà come realizzare un sistema di monitoraggio efficace in base alle proprie esigenze grazie alla digitalizzazione dei dati e come trasformare questi dati in informazioni utili.

“Dal dato all’informazione: Il monitoraggio della produzione”, mercoledì 9 settembre ore 16.30
Il settore manifatturiero delle pmi è in evoluzione verso standard di efficienza sempre più elevati. Ma come fare se macchinari e protocolli sono disomogenei all’interno dell’area produttiva? Nel corso del webinar saranno presentate alcune soluzioni che permettono di ottimizzare i tempi di raccolta e scambio dati, analizzare le performance di macchine/linee produttive e limitare i fermi macchina.

“Dal dato all’informazione: Manutenzione digitale”, mercoledì 23 settembre ore 16.30

La manutenzione è uno degli ambiti che più di altri in questo momento possono essere avvantaggiati dalla digitalizzazione. Maggiore sicurezza e affidabilità, riduzione dei tempi di fermo macchina e dei costi sono solo alcuni dei benefici possibili grazie all'applicazione dell'innovazione in questo ambito. L’incontro sarà l’occasione per osservare diversi sistemi di asset management, applicazioni di realtà aumentata, manutenzione predittiva e non solo.