benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Confindustria Emilia-Elite, una partnership per imprese ad alto potenziale

21/02/2018

Il roadshow Elite di Borsa italiana ha fatto tappa nei giorni scorsi a Bologna. Il presidente di Confindustria Emilia Alberto Vacchi ha sottoscritto, nell’occasione, la partnership “Elite-Confindustria Emilia” che prevede tra i diversi punti della collaborazione anche vantaggi dedicati alle società associate a Confindustria Emilia che entreranno in Elite.

Elite è il programma di Borsa Italiana, nato nel 2012 con la collaborazione di Confindustria, dedicato alle aziende più ambiziose, con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita. Elite dà accesso a numerose opportunità di finanziamento, migliora la visibilità e attrattività delle imprese, le mette in contatto con potenziali investitori e affianca il management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo.

La community di Elite è oggi caratterizzata da oltre 700 aziende di 28 Paesi in tutto il mondo, in rappresentanza di 34 settori che generano oltre 55 miliardi di euro di ricavi aggregati, per oltre 250mila posti di lavoro in tutta Europa. Il roadshow rientra nelle attività di Elite e Confindustria dedicate a supportare la crescita e lo sviluppo delle imprese attraverso l’accesso ai mercati dei capitali e agli strumenti di finanza alternativa.

«Nell’area di Bologna, Ferrara e Modena sono localizzate alcune tra le Pmi più dinamiche d’Europa», ha affermato durante la firma dell'accordo il responsabile del progetto Elite-Confindustria Andrea Tessitore. «La tappa di Bologna ha l’obiettivo di far aderire le realtà più virtuose del territorio al progetto Elite per supportarle nel loro percorso di crescita non solo dimensionale, ma anche culturale attraverso una piattaforma di servizi con focus sul mercato dei capitali e più specificamente sulle alternative disponibili per finanziare tale crescita».

«Ritengo che l'offerta di servizi integrati e le competenze industriali, finanziarie e organizzative di altissimo livello che il programma di sviluppo Elite mette a disposizione, possano rappresentare un prezioso sostegno alla crescita, all’efficienza e all’attrattività delle nostre imprese associate», ha sottolineato Alberto Vacchi. «Senz'altro siamo di fronte a una grande opportunità per lo sviluppo di progetti innovativi, a conferma della solidità del modello di business e della strategia sviluppata dalle realtà più virtuose della nostra Emilia».

APPROFONDIMENTO. Leggi l'intervista ad Alberto Vacchi sul sito web di Elite