Il Nostro Team
Comunicazioni tecniche
Eventi
Fare News
Imprese Associate
{{ fifthTitle }}

Le imprese protagoniste a FARETE

05/09/2018

Ha aperto la settima edizione di Faretemercoledì 5 e giovedì 6 settembre, che si estende la prima volta a un terzo padiglione, il 16, in aggiunta ai tradizionali padiglioni 15 e 18 di BolognaFiere.

Ad inaugurare ufficialmente la manifestazione è stata l’Assemblea pubblica di Confindustria Emilia, alla presenza di tutte le autorità e istituzioni di Bologna, Modena e Ferrara e aperta dalla relazione del presidente Alberto Vacchi. Dopo di lui è salito sul palco l’economista Daniel Gros, direttore del Centre for European Policy Studies (CEPS) di Bruxelles, con un intervento sul tema “Scenario globale, europeo ed italiano”. I lavori dell’Assemblea si sono conclusi con il discorso del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

Anche quest’anno l’Assemblea è stata trasmessa live sulla pagina Facebook ufficiale di Confindustria Emilia www.facebook.com/ConfindustriaEmilia/.

Borsa del Turismo Industriale. Dalle ore 14 si alza ufficialmente il sipario sul contenitore di Farete, con un palinsesto ricco di eventi e iniziative. In particolare, giovedì 6 settembre, dalle 9, parte la seconda edizione della Borsa del Turismo Industriale. L’evento organizzato da Confindustria Emilia, intente stimolare l’attenzione su turismo industriale come innovativa forma di valorizzazione della cultura di impresa e nuova modalità di fruizione delle destinazioni turistiche del territorio.

L’obiettivo della Borsa del Turismo Industriale, realizzata con il contributo della Camera di Commercio di Bologna e in collaborazione con Aidit, Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Federturismo Confindustria, Museimpresa e Touring Club Italiano, è quello di rappresentare il primo passo di un percorso turistico, culturale e industriale che parte da Bologna per divenire di respiro internazionale, portando il turista a contatto diretto con imprese e prodotti.

L’evento vede schierati tra i buyers tour operator, agenzie di viaggi e organizzatori di eventi, italiani ed esteri provenienti da Russia, Gran Bretagna, Olanda, Francia, Spagna, Turchia, Repubblica Ceca, Arabia Saudita, Danimarca, Germania, Polonia e Romania, specialisti nell’outgoing e interessati a inserire nelle proprie offerte turistiche visite alle aziende, ai musei aziendali e ai siti di archeologia industriale.

Tra i sellers sono invece presenti imprese, strutture ricettive, musei aziendali, tour operator dell’incoming, società di servizi, associazioni e consorzi d’impresa che hanno l’occasione per presentare le proprie attività e iniziative per attrarre nuovi turisti.   La possibilità di visitare imprese produttive, musei aziendali e siti di archeologia industriale costituisce un nuovo approccio culturale utile ad arricchire l’offerta turistica del territorio, valorizzando la conoscenza della sua storia produttiva e della sua cultura industriale.

L’impronta delle imprese. Alle ore 16, sempre giovedì 6 settembre  a consuntivo del progetto lanciato dal presidente Vacchi a Farete 2017, il presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia Marco Arletti conclude la due giorni con la presentazione del 1° Impact Assessment Report delle aziende di Confindustria Emilia, organizzando un momento di discussione dal titolo: “L’impronta delle imprese”Carlo Luison, Partner Sustainable Innovation di BDO Italia, illustra il report che viene commentato da Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, Simone Colombarini, amministratore unico di Vetroresina, Paolo Giacomin, direttore di QN Quotidiano Nazionale e il Resto del Carlino, e Horacio Pagani, chief designer di Pagani Automobili. Modera l’incontro Carlo Alberto Carnevale Maffè, professore di strategia e imprenditorialità alla SDA Bocconi School of Management. I saluti finali e la chiusura di Farete sono affidati al presidente di Confindustria Emilia Alberto Vacchi.

I numeri di questa edizione 2018. 30mila metri quadrati di stand; 800 aziende coinvolte; oltre 90 workshop tematici in programma; 112 operatori internazionali provenienti da 31 Paesi per incontrare le nostre aziende (Afghanistan, Albania, Algeria, Armenia, Brasile, Cambogia, Cina, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Francia, Germania, Giordania, Indonesia, Iran, Irlanda, Kuwait, Macedonia, Myanmar, Norvegia, Oman, Pakistan, Polonia, Regno Unito, Serbia, Stati Uniti, Sud Africa, Svezia, Thailandia, Tunisia e Turchia) per un totale di oltre 1.150 appuntamenti b2b già fissati.

Si replica anche quest’anno la contaminazione giovani e imprese con un duplice spazio: l’Area Farete Scuola, che accoglierà i numerosi progetti rivolti al mondo della scuola e della formazione attraverso i quali Confindustria Emilia mira a rafforzare i percorsi di istruzione in ambito tecnologico valorizzando la cultura tecnica e d’impresa; i Case Cube di aziende, enti, scuole e realtà pronte a confrontarsi sui temi del lavoro e dell’orientamento all’interno della Teen Parade di Radioimmaginaria, la prima radio gestita interamente da adolescenti (11-17 anni) in tutta Italia e all’estero con 46 antenne che trasmettono in 5 lingue diverse. 

Ospiti dell’evento, tra gli altri, il divulgatore informatico Salvatore Aranzulla, il giornalista di guerra Fausto Biloslavo, il professore dell’Università di Bologna Roberto Grandi, lo scrittore, giornalista e attivista Iacopo Melio, il Sottosegretario di Stato per la famiglia e le disabilità Vincenzo Zoccano e l’Arcivescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi. Alle 20.30 poi spazio alla musica con un grande show: sul palco saliranno prima per un’esibizione speciale in acustico Lo Stato Sociale e Luca Carboni, a seguire poi il concerto del rapper Tedua. Presenta il conduttore radiofonico e televisivo Rudy Zerbi. Il programma completo dell’evento è consultabile sul sito di Radioimmaginaria, radioimmaginaria.it.

Il programma completo e dettagliato degli eventi e dei singoli workshop è disponibile sul sito della manifestazione farete.confindustriaemilia.it.

Confindustria Emilia ringrazia tutti gli sponsor che hanno reso possibile la realizzazione di Farete 2018: il main sponsor Bper Banca; gli sponsor Toyota Material Handling, Umana, ConfindustriaServizi - Le Convenzioni Retindustria, Canovi Coperture, Buonristoro, DueTorri, Unisalute, Ing. Ferrari e Gruppo Morini; gli sponsor tecnici SofaSoft, Hydroplants, Etic, 2Torri.com, Ristorazione Bolognese, Immagini e Suoni, Decor Line e MtCom.