benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Realtà virtuale e realtà aumentata incontrano le imprese emiliane

12/12/2019

Grande successo per l’incontro italiano organizzato ieri da Vection Technologies, il cui tema principale è stato “Le nuove frontiere della Realtà Aumentata e Virtuale al servizio dell’incremento delle performance aziendali”.

Durante l’evento, imprenditori, dirigenti d’azienda e giornalisti hanno potuto verificare quanto le nuove tecnologie, Realtà Virtuale e Realtà Aumentata in particolare, siano in grado di incidere positivamente sul workflow delle aziende, garantendo inoltre l’abbattimento dei costi, la riduzione del time to market e l’incremento delle vendite.

A introdurre l’incontro è stato Gianmarco Biagi (nella foto in alto), Presidente 7p9 Holding e CEO di Vection Technologies Ltd, che ha riassunto il percorso intrapreso finora da Vection e il piano di crescita internazionale da perseguire nei prossimi anni. Biagi ha illustrato come l’evoluzione tecnologica sia ormai un fenomeno incontrovertibile e come le nuove tecnologie debbano essere intese come un potenziamento delle capacità umane e delle prospettive delle imprese di ogni dimensione, dalle piccole aziende fino alle multinazionali.

Biagi ha poi accolto sul palco Roberto Gemma, CEO di Altea Up, società che si propone come System Integrator e che di recente ha firmato un accordo di partnership con Vection Technologies. Gemma ha evidenziato l’importanza delle nuove tecnologie come strumento per mettere in comunicazione persone e processi, armonizzando il lavoro delle imprese. In particolare, Altea Up riconosce nella Realtà Virtuale un aiuto fondamentale per rendere le aziende più efficienti, efficaci e veloci ad arrivare sul mercato, un valido supporto per chi si occupa dello stile, della produzione e della vendita dei prodotti.

A seguire, è stato chiamato sul palco Francesco Leali, Presidente del Corso di Laurea in Advanced Automotive Engineering e coordinatore di MUNER – Motorvehicle University of Emilia-Romagna. Leali ha spiegato come sia importante in questo periodo storico, caratterizzato da mutamenti rapidissimi, fornire formazione e competenze all’avanguardia. MUNER si occupa dunque di preparare al meglio i nuovi professionisti dell’automotive, grazie anche a strumenti come Realtà Virtuale, Realtà Aumentata, simulazione, analisi verticale e altri ancora, nella consapevolezza che la vera sfida del domani sarà la competizione fra territori, intesi come sistemi di imprese, competenze e persone.

Andrea Bortolotti, CTO di Vection Technologies, ha infine illustrato le prospettive di crescita delle nuove tecnologie nell’immediato futuro e gli scenari applicativi di Realtà Aumentata e Realtà Virtuale, mostrando al pubblico diverse case history. Inoltre, Bortolotti ha presentato in anteprima mondiale FrameS, la nuova piattaforma collaborativa multi-player in Realtà Virtuale ideata da Vection. FrameS, che è il frutto della lunga esperienza maturata dalla software house al fianco dei più prestigiosi brand internazionali dell’automotive, del manufacturing, della moda, dei settori ingegneristico e navale, rivoluzionerà il modo di sviluppare e commercializzare i nuovi prodotti.

Al termine dell’incontro, gli ospiti sono stati invitati a sperimentare FrameS e a scoprire come la piattaforma può rispondere alle esigenze delle imprese.