benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa

Confindustria Emilia: 38 imprenditori "ambasciatori della cultura d’impresa"

15/11/2019

Anche Confindustria Emilia partecipa alla tradizionale giornata che prende il nome di Pmi Day-Industriamoci, che si svolge oggi in tutta Italia.     

L’iniziativa, dal 2010, vede ogni anno le piccole e medie imprese associate a Confindustria aprire le porte ai giovani, ma anche a enti locali, organi di informazione e a tutti coloro che interagiscono con le attività delle aziende, in una iniziativa pensata per contribuire a diffondere la conoscenza della realtà produttiva delle imprese.    

“Quest’anno la nostra associazione ha scelto di rivoluzionare l’organizzazione della tradizionale giornata del Pmi Day”, spiega Gian Luigi Zaina, presidente del Consiglio Piccola Industria di Confindustria Emilia. “Invece di portare gli studenti nelle aziende, portiamo gli imprenditori a scuola. Non solo, il gruppo di capitani d’industria coinvolti in questo progetto, che sono stati nominati ‘ambasciatori della cultura d’impresa’, accompagneranno gli studenti in una sorta di tour virtuale in una azienda, utilizzando i mezzi oggi più consoni ai ragazzi, smartphone e video”.    

Per la prima edizione di questo progetto, oggi, tra Bologna, Ferrara e Modena, sono coinvolti 38 imprenditori, 19 scuole e circa 1.700 studenti.    

In ogni scuola si presenteranno due imprenditori, di norma un giovane e un senior. La scaletta dell’incontro prevede la presentazione dell’Associazione, Confindustria Emilia, e un accenno al Pmi Day nazionale, per poi passare a raccontare la propria storia di imprenditori, con l’ausilio di slide o video della loro azienda. È un modo diretto e coinvolgente per far comprendere la realtà del territorio attraverso esempi concreti, lanciando un messaggio ai giovani.    

Sono previste le proiezioni anche di filmati realizzati da Confindustria Emilia e da Assolombarda, in cui si mostra il contesto industriale delle regioni più avanzate.    

Clou dell’incontro sarà il questionario interattivo creato da Confindustria Emilia sulla propria app, nella nuova sezione Scuola e Territorio. Si tratta di un questionario che servirà a testare la conoscenza che i ragazzi hanno del loro territorio e a dare informazioni, in funzione delle preferenze e degli interessi, sul mondo della formazione per avere un’idea in prospettiva del loro possibile futuro professionale.    

Verrà chiesto a tutti gli studenti di compilare il test e i risultati verranno presentati prossimamente in un incontro con la stampa.