benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa
ARGOMENTO:

Premio Estense

La giuria del Premio Estense, presieduta da Guido Gentili, editorialista de Il Sole 24 Ore, che si è riunita a Ferrara il 13 giugno 2020 per la scelta dei quattro volumi finalisti sui 50 presentati alla 56^ edizione del Premio Estense, ha deliberato a maggioranza di portare in finale Silvia Bencivelli (Sospettosi - Einaudi), Alberto Sinigaglia (FFFfortissimo - Edizione Accademia Perosi), Pablo Trincia (Veleno - Einaudi) e Concetto Vecchio (Cacciateli! - Feltrinelli).

Sarà svelata sabato 13 giugno la quartina finalista della 56^ edizione del Premio Estense, la cui cerimonia conclusiva andrà in scena il prossimo sabato 26 settembre. Sempre sabato la giuria tecnica si pronuncerà sul vincitore 2020 del premio Granzotto. La prima volta della conferenza stampa in streaming. 

Il Premio Estense non si ferma e, in attesa di capire come evolverà la situazione sanitaria nei prossimi mesi, conferma per sabato 13 giugno la riunione, in forma digitale, della Giuria Tecnica che selezionerà la quartina dei libri finalisti della 56^ edizione, il cui vincitore verrà proclamato nel corso della cerimonia conclusiva che andrà in scena sabato 26 settembre, in una veste ancora da definire.

È la classe 4^ EM dell’Istituto Tecnico Agrario F.lli Navarra, con il lavoro “Odissea contemporanea”, a vincere il Premio Estense Scuola 2020. Seguono sul secondo e terzo gradino del podio rispettivamente la classe 4^ V del Liceo Classico Ariosto con “Io Khaled vendo uomini e sono innocente” e le classi 4^ G, 5^ G e 4^M dell’I.P.S.S.A.R. Orio Verganicon “Il peso del mio mostro”.


Si è aperto ufficialmente ieri mattina il Premio Estense Scuola 2019/20, che quest’anno compie 25 anni. Il Premio è organizzato da Confindustria Emilia Area Centro e Fondazione Premio Estense, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Ferrara, e sponsorizzato anche quest’anno da Quisisana - Ospedale privato.

È Francesca Mannocchi la vincitrice della cinquantacinquesima edizione del Premio Estense. Il suo “Io Khaled vendo uomini e sono innocente”, edito da Einaudi, romanzo e
al contempo reportage giornalistico che risveglia la coscienza di un Occidente che in maniera troppo sbrigativa e frettolosa si è defilato sul tema-monstre delle migrazioni, ha messo d’accordo la giuria tecnica presieduta da Guido Gentili e quella popolare.

Sabato 28 settembre, alle ore 17 al Teatro Comunale “Claudio Abbado” di Ferrara, si svolgerà la cerimonia ufficiale di conferimento dell’Aquila d’oro. All’assegnazione del prestigioso premio giornalistico-letterario, giunto alla sua 55esima edizione, saranno presenti il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e il vicedirettore generale di BPER Eugenio Garavini.

L'I.I.S. COPERNICO CARPEGGIANI VINCITORE

È il gruppo di lavoro dell’I.I.S. Copernico Carpeggiani (nella foto), con il lavoro “Figli delle scelte”, il vincitore del Premio Estense Scuola 2019, ventiquattresima edizione del riconoscimento promosso e organizzato da Confindustria Emilia Area Centro e Fondazione Premio Estense, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Ufficio VI - Ambito territoriale per la Provincia di Ferrara, e sponsorizzato quest’anno da Quisisana. Sul secondo gradino del podio è salito il Liceo Statale Giosuè Carducci con il progetto “Giocarcela... fino alla fine”, mentre al terzo posto si è classificata la classe 4^G del Liceo Scientifico A. Roiti con “Le due facce della medaglia”.

La Giuria del Premio Estense ha annunciato, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta sabato 18 maggio presso la sede di Confindustria Emilia a Ferrara, la quartina finalista della 55^ edizione del Premio Estense e assegnato a Lucia Annunziata il 35° “Riconoscimento Gianni Granzotto. Uno stile nell'informazione”.

Sabato 18 maggio 2019 alle ore 12.00 circa saranno annunciati nel corso di una conferenza stampa i quattro libri finalisti della 55^ edizione del Premio Estense e illustrate le motivazioni dell’assegnazione del 35° “Riconoscimento Gianni Granzotto. Uno stile nell’informazione”.

Si è aperta ufficialmente al Cinema San Benedetto di Ferrara la 24^ edizione del riconoscimento organizzato da Confindustria Emilia Area Centro e Fondazione Premio Estense, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Ferrara. Presenti gli studenti degli 11 Istituti ferraresi partecipanti.

È Federica Angeli la vincitrice della cinquantaquattresima edizione del Premio Estense. Il suo “A mano disarmata. Cronaca di millesettecento giorni sotto scorta” edito da Baldini&Castoldi, una documentata ricostruzione della storia giudiziaria di cui la cronista è suo malgrado protagonista, ha messo d’accordo la giuria tecnica presieduta da Guido Gentili e quella popolare. Alla quarta votazione, con 25 preferenze, ha avuto la meglio sui 'colleghi' di Repubblica Ezio Mauro, Enrico Franceschini e sull'editorialista del Corriere della Sera Ernesto Galli Della Loggia.

Chi sarà il successore di Giovanni Bianconi? Per saperlo occorre aspettare ancora qualche giorno quando la 54esima edizione del Premio Estense, la seconda targata Confindustria Emilia, vedrà il suo epilogo. Sabato 29 settembre alle ore 17 al Teatro Comunale “Claudio Abbado” di Ferrara è in programma infatti la cerimonia ufficiale nel corso della quale sarà assegnata la prestigiosa Aquila d’oro, alla presenza anche del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

A contendersi l’Aquila d’oro 2018 saranno “A mano disarmata – Cronaca di millesettecento giorni sotto scorta”, di Federica Angeli, “Vivere per scrivere – 40 romanzieri si raccontano”, di Enrico Franceschini, “Il tramonto di una nazione – Retroscena della fine”, di Ernesto Galli della Loggia e “L’anno del ferro e del fuoco – Cronache di una rivoluzione”, di Ezio Mauro.

È la classe 4^ A dell’ITC Bachelet di Ferrara, con il lavoro “Uno contro tutti”, la vincitrice del Premio Estense Scuola 2018, 23esima edizione del riconoscimento promosso e organizzato da Confindustria Emilia e Fondazione Premio Estense, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.