benvenuti nel cuore manifatturiero d'europa
benvenuti nel cuore manufatturiero d'europa
ARGOMENTO:

Modena

Tra i premiati nella categoria "Communication" dall'International Forum Design di Hannover c'è anche la NiEW di Modena. L'azienda si è segnalata per il progetto MAX con cui ha costruito il nuovo design system delle interfacce utente del Gruppo Ima. La premiazione è avvenuta al centro espositivo Bmw Welt di Monaco in un contesto internazionale, con circa 2mila ospiti giunti da 36 diversi Paesi del mondo.

Era il 1954 quando a Modena Renzo Bompani fondò la Smalteria Metallurgica Ghirlandina. Un'azienda che presto, sfruttando il boom economico, divenne tra le principali produttrici di elettrodomestici. Poi, dopo aver toccato l'apice, arrivano i primi periodi di crisi, che lentamente ma progressivamente portarono a un bivio: vendere o liquidare tutto. È qui che comincia la favola di Enrico Vento, allora manager dell'azienda, oggi amministratore delegato di Bompani Elettrodomestici. “Nel 2013 ero manager alla Bompani e decisi di rilevare l'azienda. Serviva un'idea per rilanciarla. Dopo aver consolidato i mercati in cui eravamo più forti (Dubai e Qatar) abbiamo giocato la nostra carta: puntare sull’italianità dei nostri prodotti”.

Prosegue il percorso di crescita di HMC Premedical, gruppo del distretto biomedicale mirandolese, che lo scorso 6 marzo ha firmato l'accordo definitivo di compravendita per l’acquisizione del ramo d’azienda di Polymed, società milanese specializzata nel campo dell'infusione.

ARGOMENTI

La Galleria Estense di Modena apre la stagione espositiva 2018 con un’iniziativa di grande raffinatezza che attinge dal grande patrimonio delle sue collezioni conservate in deposito. Dal 17 febbraio al 13 maggio 2018, si tiene "Da Correggio a Guercino. Capolavori su carta della collezione dei duchi d’Este", una mostra che presenta una selezione di disegni di autori quali Correggio, Lelio Orsi, Ludovico, Annibale e Agostino Carracci, lo Scarsellino, Guido Reni e Guercino.

ARGOMENTI

Da pochi giorni sul profilo Instagram del Gruppo Fini (@NonSoloBuono) è iniziata la pubblicazione di #aModenaStory, il primo racconto fotografico a puntate sul social network che oggi cresce di più in Italia come numero di nuovi iscritti.

ARGOMENTI

Gabriele Muccino dopo 12 anni è tornato al lavoro su un set italiano. Per il suo rientro racconta la storia di una grande famiglia italiana. Sullo sfondo la storia tutta italiana della Bompani. Per le scenografie del film è stata scelta l'idea di cucina di Bompani, mettendo al centro delle scene uno dei pezzi pregiati del produttore italiano. Il frigorifero Retrò prodotto dall'azienda di Modena è il protagonista del film "A casa tutti bene".

DUNA-Corradini spa dal 26 al 29 marzo sarà presente all'Aerodef Manufacturing, il salone internazionale più importante nel settore della difesa e dell'aerospazio. Tutti i principali attori del comparto si riuniranno a Long Beach, California. Esperti di settore terranno conferenze tecniche con l’obiettivo di condividere le propria e conoscenze, la propria visione e la potenzialità della loro tecnologia.

Una filiale operante dal 1981, l’eccellenza delle soluzioni proposte, un servizio 24/7 con oltre 50 tecnici dedicati: così il Gruppo Siti B&T è diventato il partner tecnologico di riferimento dei principali produttori ceramici spagnoli.

Se c’è un’azienda che nel Modenese può aiutare a comprendere in senso compiuto la sbandierata rivoluzione digitale e le sue conseguenze, quell’azienda è certamente Hpe Coxa. La conferma di questo assunto è avvenuta con l’inaugurazione dell’Industrial IoT Innovation Center, il nuovo pionieristico centro per l’innovazione sorto a Modena, in via Raimondo dalla Costa, con la collaborazione di Accenture. Tra i relatori chiamati alla giornata inaugurale c'era anche il presidente di Confindustria Digitale, Elio Catania.

Chimar conclude l’acquisizione del 100% del capitale sociale dell’azienda bolognese specializzata nella produzione di imballaggi industriali.

ARGOMENTI

"Connecting companies with capital": è questa la mission di Elite, il progetto con cui Borsa italiana intende affiancare le aziende in un processo di cambiamento culturale e organizzativo. Per individuare le imprese ad alto potenziale del nostro territorio la società di Piazza Affari ha stretto una partnership con Confindustria Emilia. Scopo dell'accordo è avvicinare le imprese più meritevoli ai mercati di capitali, migliorare i rapporti col sistema bancario e imprenditoriale, facilitare l’internazionalizzazione.

Sono prodotti a Carpi gli unici macchinari esistenti al mondo per trattamenti oncologici sull'uomo attraverso l'elettroporazione. L'innovazione è targata Igea, azienda nata negli anni Ottanta come spin-off universitario e oggi famosa a livello internazionale soprattutto in ambito oncologico grazie alla creazione della tecnologia Cliniporator. A fondare Igea è stato Ruggero Cadossi insieme alla moglie Donata Marazzi.

Prendi due multinazionali, aggiungi un ente pubblico e vai alla conquista del mercato americano. Nel mezzo preoccupati di convincere la Food and drug administration, l’ente statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, della bontà inoppugnabile del tuo prodotto. Volendo semplificare è quanto accaduto in quel fazzoletto di Emilia che insiste sull’asse Bologna-Mirandola e che esprime l’eccellenza al quadrato del packaging unito al biomedicale. In meno di 100 chilometri la filiera emiliana ha dato uno dei suoi primi e più promettenti assaggi.

La presenza allo stesso tavolo di Ima e B. Braun Avitum Italy ha dato modo all’assessore alle Attività produttive della Regione Palma Costi di fare il punto sulla legge 14/2014, un articolato pacchetto di misure e norme che ha per oggetto la promozione degli investimenti in Emilia-Romagna. La legge intende rafforzare la capacità di innovazione del sistema economico-produttivo regionale attraverso l’attrazione di imprese, il disincentivo alla delocalizzazione e l’incentivo all’internazionalizzazione e all’occupazione.

È iniziato tutto da un capannone impolverato a Casinalbo, alle porte di Modena, a metà degli anni Sessanta. Oggi la Rcm, azienda specializzata nella produzione di macchine per la pulizia industriale e urbana, ha brillantemente superato il mezzo secolo di storia festeggiato l’anno scorso. Il segreto del successo? «Una famiglia molto unita e un passaggio generazionale che continua a funzionare» spiega Romolo Raimondi, uno dei soci assieme ai fratelli Renzo e Roberto e ai rispettivi figli.

Tra le 17 aziende italiane presenti direttamente con un proprio stand alla World Ag Expo, la principale fiera statunitense dell'agricoltura, c'era anche Emiliana Serbatoi. L'azienda modenese è tornata a casa dalla missione internazionale dedicata all’economia e alle macchine agricole da qualche giorno: il bilancio è più che positivo.

Alberto Vacchi, presidente di Confindustria Emilia Area Centro, presenta sulle pagine del Resto del Carlino la nuova veste del “Premio Mascagni – Imprese che crescono”, che da Bologna si è allargato sul territorio. L’edizione 2018 vedrà partecipare anche le imprese associate delle province di Ferrara e di Modena.
Da febbraio a ottobre, martedì dopo martedì, si succederanno le interviste alle cinquantaquattro imprese sulle pagine locali del Carlino di Bologna, Ferrara e Modena. L’iniziativa si concluderà il 9 novembre con la cerimonia di premiazione e la designazione dell’azienda vincitrice dell’edizione 2018 del Premio Mascagni.

Inaugurata con un evento esclusivo alla Baracca sul mare, la sede carpigiana dell’azienda di moda di Daniela Dallavalle, l’esposizione “Vite ad Arte”. Il progetto di ricerca artistica è stato realizzato da Daniela Dallavalle e Valentina Maddalena Lugli.

ARGOMENTI

Ulteriormente rivista al rialzo la stima dell’aumento del prodotto interno lordo che proietta la regione in vetta alla classifica italiana per crescita nel 2017 (+1,8 per cento) e nel 2018 (+1,9 per cento). In aumento i consumi, trainati dal ciclo positivo degli investimenti e dalle esportazioni. Ripartono le costruzioni, si consolida la ripresa dell’industria e del terziario. Sul versante lavoro aumentano occupazione e produttività, la disoccupazione continua a ridursi.

Dal mese di gennaio, Stefano Baraldi è il nuovo direttore generale di Siti B&T Group, produttore di impianti completi a servizio dell’industria ceramica mondiale, quotata sul mercato Aim Italia.

ARGOMENTI